Mostra Natalia Goncharova tra Gauguin, Matisse e Picasso - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 19/08/2019 Aggiornato il 19/08/2019
Dal al
Firenze (FI)
Regione: Toscana
Luogo: Palazzo Strozzi, piazza degli Strozzi
Telefono: 055/2645155
Orari di apertura: 10-20 tutti i giorni; giovedì 10-23
Costo: 13 euro; ridotto 10 euro
Note:
La grande mostra dedicata a Natalia Goncharova (Governatorato di Tula 1881-Parigi 1962) propone uno straordinario confronto tra la produzione poliedrica dell'artista russa e capolavori di celebri artisti che sono stati per lei punti di riferimento, o diretto confronto, per il proprio percorso creativo come Paul Gauguin, Henri Matisse, Pablo Picasso, Giacomo Balla, Umberto Boccioni.

L'esposizione, promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi e Tate Modern, Londra con la collaborazione dell’Ateneum Art Museum, Helsinki, è curata da Ludovica Sebregondi, Fondazione Palazzo Strozzi e Matthew Gale, Head of Displays, Natalia Sidilina, Curator, International Art, Tate Modern.

Il percorso ospita oltre 130 opere, in prestito da importanti collezioni e istituti internazionali: da musei russi quali la Galleria Tretyakov, “erede morale” della memoria e delle opere dell’artista, e il Museo Statale Russo di San Pietroburgo, e dalle collezioni della Tate, della National Gallery e del Victoria and Albert Museum di Londra.
Filmati d’epoca accompagnano le opere permettendo un’immersione nel mondo e nell’epoca dell’artista: nella vita rurale e urbana russa prima della Rivoluzione, nella religiosità ortodossa e nell’affascinante ambiente dei Ballets Russes di Diaghilev di cui Natalia è stata protagonista.

In una sorta di viaggio tra Mosca e Parigi, la mostra permette di raccontare la straordinaria vivacità di un’artista originale e pioneristica, trasgressiva, prima artista donna dell’Avanguardia russa.



Natalia Goncharova tra Gauguin, Matisse e Picasso
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com