Mostra Nalini Malani: The Rebellion of the Dead / La rivolta dei morti. Retrospettiva 1969-2018. Part II - Rivoli

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 21/09/2018 Aggiornato il 21/09/2018

Secondo un programma di collaborazioni museali internazionali, il Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea e il Centre Pompidou di Parigi presentano la prima retrospettiva dedicata a Nalini Malani (Karachi, 1946) in Italia e in Francia. La mostra copre quasi cinquant'anni di carriera artistica e è articolata in due parti, ordinate in sequenza non cronologica. Riconosciuta pioniera dell'arte contemporanea in India, l'artista vive e lavora a Mumbai, città che preferisce continuare a chiamare Bombay. Malani esplora attraverso il disegno, la pittura, l'installazione e diverse altre forme sperimentali d'arte la ciclicità della violenza nella storia, in particolare quella sulle donne, nel contesto della globalizzazione. La sua arte prende ispirazione da archetipi presenti nella cultura orientale, nei miti greci, inclusi il teatro e la letteratura contemporanea. Coinvolgendo il pubblico in ambienti immersivi e multisensoriali, l'artista riflette sulle conseguenze devastanti delle guerre, dei fanatismi religiosi e dello sfruttamento dell'ambiente naturale.

Dal al
Rivoli (TO)
Regione: Piemonte
Luogo: Museo d'Arte Contemporanea, piazza Mafalda di Savoia
Telefono: 011/9565222; 9565280; Sito: www.castellodirivoli.org
Orari di apertura: 10-17; sabato e domenica 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 8,50 euro; ridotto 6,50 euro
Nalini Malani: The Rebellion of the Dead / La rivolta dei morti. Retrospettiva 1969-2018. Part II
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.