Mostra MOTION: Transformation. 35esimo Congresso Internazionale di Storia dell’Arte - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/09/2019 Aggiornato il 02/09/2019
Dall' al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Firenze Fiera, Villa Vittoria, piazza Adua; Palazzo Vecchio; Teatro dell'Opera
Telefono: 348/3112295
Orari di apertura: 9-19,30
Costo: 80 euro al giorno
Dove acquistare: http://www.ciha-italia.it/florence2019/2018/04/07/tickets-booking/ 
Sito web: www.ciha-italia.it
Organizzatore: Ciha Italia e Kunsthistorisches Institut in Florenz-Max-Planck-Institut
Note:
Dopo oltre quarant’anni, il Congresso Mondiale di Storia dell’Arte del CIHA (Comité International d’Histoire de l’Art) torna in Italia per svolgersi a Firenze.
Il congresso MOTION intende dare avvio a uno straordinario dibattito trans-culturale riguardo a uno dei temi da sempre di maggior rilievo nella cultura globale: il Movimento, declinato su due dei suoi aspetti più importanti, Trasformazione e Migrazione.

Al ricco programma delle giornate di studio, che contemplano circa centoventi interventi di studiosi di ogni parte del mondo, si aggiungono eventi aperti al pubblico e lectiones magistrales, come quella che vedrà protagonista la storica dell’arte indiana Kavita Singh a Palazzo Vecchio.
Sono previste anche visite a musei e collezioni fiorentine noti e meno noti, secondo percorsi legati tematicamente al congresso, grazie alla speciale collaborazione delle direzioni dei diversi musei e istituzioni coinvolti.

In una prospettiva transculturale, interdisciplinare e innovativa, il congresso fiorentino prende avvio da una riflessione rivolta sia al ruolo dell’artista inteso come “colui che agisce e fa”, in quanto dotato della capacità divina di plasmare la materia e di creare forme nuove, sia alla natura dell’oggetto d’arte a sua volta dotato di “anima”.

La prima parte del congresso, organizzato dal CIHA Italia in collaborazione con il Kunsthistorisches Institut in Florenz-Max-Planck-Institut, si svolge a Firenze Fiera nei saloni di villa Vittoria e in alcuni dei più prestigiosi edifici storici della città, tra cui Palazzo Vecchio. La seconda parte del congresso dal titolo “MOTION: Migrations” avrà luogo a San Paolo del Brasile nel settembre 2020.

Le nove sessioni del congresso trattano i seguenti temi: L'arte come visione; L’arte e la materia nel corso del tempo; L’arte e la natura; L’arte e le religioni; L’arte fra disegno e scrittura; Iconicità e processo di produzione in architettura; Arte, potere e pubblico; L’arte, i critici e gli spettatori e infine Voyage, il tema del viaggio, articolato secondo diverse prospettive, dalla migrazione di persone alla circolazione di oggetti e documenti, inteso in senso materiale e simbolico.

Per ulteriori approfondimenti sul programma delle nove sessioni vedere il sito:
http://www.ciha-italia.it/florence2019/2018/04/07/sessions-papers/



MOTION: Transformation. 35esimo Congresso Internazionale di Storia dell’Arte
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com