Mostra Monet e gli Impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie - Asti

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 01/09/2019 Aggiornato il 01/09/2019
Dal al
Asti (AT)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Piemonte
Luogo: Palazzo Mazzetti, corso Vittorio Alfieri 357
Telefono: 0141/530403
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 13 euro; ridotto 10 euro
Dove acquistare: www.astimonet.it
Sito web: www.astimonet.it; www.fondazioneastimusei.it
Organizzatore: Gruppo Arthemisia
Note:
Attraverso una selezione di 75 opere, la grande mostra racconta il movimento impressionista e i suoi stretti legami con la Normandia, terra dove pittori come Monet, Renoir, Delacroix e Courbet colgono l’immediatezza e la vitalità del paesaggio imprimendo sulla tela gli umori del cielo, lo scintillio dell’acqua e le valli verdeggianti della Normandia, culla dell’Impressionismo.

La mostra, curata da Alain Tapié, ripercorre le tappe salienti della corrente artistica: opere come Falesie a Dieppe (1834) di Delacroix, La spiaggia a Trouville (1865) di Courbet, Camille sulla spiaggia (1870) e Barche sulla spiaggia di Étretat (1883) di Monet, Tramonto, veduta di Guernesey (1893) di Renoir, tra i capolavori presenti in mostra, raccontano gli scambi, i confronti e le collaborazioni tra i più grandi dell’epoca che, immersi in una natura dai colori intensi e dai panorami scintillanti, hanno conferito alla Normandia l’immagine della felicità del dipingere.

Furono gli acquarellisti inglesi come Turner e Parkes che, attraversata la Manica per abbandonarsi allo studio di paesaggi, trasmisero la loro capacità di tradurre la verità e la vitalità naturale ai pittori francesi: gli inglesi parlano della Normandia, della sua luce, delle sue forme ricche che esaltano i sensi e l’esperienza visiva.

Un progetto espositivo che si concentra sul patrimonio della Collezione Peindre en Normandie, una delle collezioni più rappresentative del periodo impressionista, accanto a opere provenienti dal Musée Alphonse-Georges-Poulain di Vernon, dal Musée Marmottan Monet di Parigi e dalla Fondazione Bemberg di Tolosa.

La mostra è realizzata dalla Fondazione Asti Musei, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, dalla Regione Piemonte e dal Comune di Asti, in collaborazione con Ponte - Organisation für kulturelles management GMBH, organizzata da Arthemisia, con la partecipazione del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.


Monet e gli Impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com