Mostra Mimmo Paladino. “Storyboard” - Bagheria

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 19/07/2020 Aggiornato il 19/07/2020
Dal al
Bagheria (PA)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Sicilia
Luogo: Villa Cattolica - Museo Guttuso, via Rammacca 9
Telefono: 339/6752646; mail: info@drago-arte.it
Orari di apertura: 9-18. Lunedì chiuso
Costo: 5 euro. Si consiglia la prenotazione
Dove acquistare: https://comune.bagheria.pa.it/museo-guttuso
Sito web: www.museogutttuso.com; https://comune.bagheria.pa.it/museo-guttuso
Organizzatore: galleria Drago artecontemporanea in collaborazione con Animaphix, la città di Bagheria e il Museo Guttuso
Note:
Le opere di Mimmo Paladino (Paduli, 1948) circa ottanta, sono esposte nelle nuove sale del Museo Guttuso recentemente ristrutturate e adibite alle mostre temporanee.
Realizzate appositamente per le animazioni, alcune di queste opere sono state recentemente esposte al Museo del '900 a Milano in occasione della mostra “Paladino e la letteratura”. Tutte tecniche miste su carta, cm. 30X40.

La mostra è la prova che un grande artista può destreggiarsi con linguaggi differenti, riuscendo a orientarsi allo stesso modo con i segni e con la luce, con i colori e con i dialoghi.

Paladino non è nuovo a sperimentazioni e non è la prima volta che si cimenta con il linguaggio cinematografico.
Non poteva dunque perdere l'occasione Animaphix, il giovane festival internazionale di corti d'animazione che si tiene anche quest'anno a Villa Cattolica – Museo Guttuso, di mostrare una delle produzioni meno note al grande pubblico di Paladino.
Nella stessa serata saranno proiettati, fuori concorso, tre cortometraggi del Maestro e sarà inaugurata la mostra delle opere preparate per realizzarli.

Si tratta di tre film: “Il Sembra e l'Alzolaio”, con la partecipazione di Alessandro Bergonzoni, “Invenzione di Don Chisciotte”, con testo di Edoardo Sanguineti e la partecipazione di Toni Servillo, e “Giocosamente” dedicato all'opera di Bruno Munari e realizzato in collaborazione con Danese Milano.

Le opere saranno visibili dal 29 luglio al 2 agosto, in occasione del festival “Animaphix” dalle 9 di mattina fino a mezzanotte, mentre dal 3 agosto fino al 15 settembre dal martedi alla domenica, dalle 9 alle 18.
Si consiglia la prenotazione.

Mimmo Paladino. “Storyboard”
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com