Mostra Mimì Quilici Buzzacchi. Tra segno e colore - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 21/09/2016 Aggiornato il 21/09/2016

Attraverso una selezione di 50 opere tra dipinti, grafica e materiale documentario, la mostra racconta la lunga attività artistica di Mimì Quilici Buzzacchi (1903-1990) iniziata negli anni Venti a Ferrara e proseguita a Roma dagli anni Cinquanta fino al 1990. Alle sezioni dedicate all’opera pittorica e alla grafica se ne aggiunge una terza in cui sono rappresentati gli artisti più vicini alla Quilici Buzzacchi: Tato, Carlo Socrate, Filippo De Pisis, Virgilio Guidi. Notissima per la sua opera incisoria e in particolare la xilografia, che praticò con continuità fin dagli esordi, l'artista ha attraversato il Novecento lavorando incessantemente in un confronto continuo con i protagonisti della cultura del suo tempo. L’omaggio all’artista, promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura, si inserisce nell’ambito della mostra “Roma Anni Trenta. La Galleria d’Arte Moderna e le Quadriennali d’Arte 1931 - 1935 – 1939”, ed è a cura di Federica Pirani, Gloria Raimondi e Maria Catalano, in collaborazione con l'Archivio Mimì Quilici Buzzacchi.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lazio
Luogo: Galleria d'Arte Moderna di Roma, via Francesco Crispi 24
Telefono: 06/0608; Sito: www.galleriaartemodernaroma.it;
Orari di apertura: 10-18,30. Lunedì chiuso
Costo: 7,50 euro; ridotto 6,50 euro
Mimì Quilici Buzzacchi. Tra segno e colore
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com