Mostra Milano Photoweek - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/05/2019 Aggiornato il 25/05/2019
Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: BASE Milano, via Bergognone 34 e diverse altre sedi in tutta la città
Telefono: 02/0202
Orari di apertura: 12-19
Costo: Ingresso libero
Sito web: www.photoweekmilano.it; www.yesmilano.it
Organizzatore: Comune di Milano - Assessorato alla Cultura in collaborazione con ArtsFor_
Dove acquistare: 0 - ingresso libero

+++ ALLA LUCE DELLE NUOVE DISPOSIZIONI GOVERNATIVE IN MERITO ALL'EMERGENZA CORONAVIRUS, TUTTI LE MOSTRE POTREBBERO SUBIRE VARIAZIONI O SOSPENSIONI. INVITIAMO I LETTORI A CONTATTARE SEMPRE LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE VISITANDO I SITI UFFICIALI O LE PAGINE SOCIAL UFFICIALI PER CHIEDERE TUTTE LE INFO. VI RINGRAZIAMO PER L'ATTENZIONE E AGGIORNEREMO LE PAGINE, DATE E INFO NEI PROSSIMI GIORNI +++
Note:
Torna Milano Photoweek con più di 150 appuntamenti per vedere, capire, scoprire, sentire, provare la fotografia, dal centro alla periferia. Musei, archivi, gallerie, laboratori, scuole, agenzie, collettivi offrono una ricca programmazione legata al mondo dell’immagine, tra mostre, incontri di approfondimento, visite guidate speciali, workshop, progetti editoriali, proiezioni, film e attività per i più piccoli.

Dalle fotografie storiche alle biografie dei grandi maestri, dalle proposte dei giovani talenti alle immagini del mondo della moda e dell’architettura, dalla satira politica alla riflessione sulle nuove tecnologie al reportage: tanti temi, tante storie da coprire grazie a Milano PhotoWeek.

Occasioni per riflettere sull’attualità: prosegue la collaborazione con “Internazionale” grazie a un progetto tra fotografia e cinema; “Realpolitik” e“Masquerade Party” del collettivo Cesura con Music Innovation Hub negli spazi di BASE Milano; Molly Matalon e Caroline Tompkins da Micamera; “Surrogati”, ospitata da Osservatorio Fondazione Prada; “Capire il cambiamento climatico”, presso Museo di Storia Naturale; video e foto di Giovanni Hänninen e Alberto Amoretti, in un appartamento ALER.

Mostre per approfondire la ricerca dei protagonisti della fotografia, tra cui Lelli e Masotti a Palazzo Reale; Roger Ballen presso Fondazione Sozzani; Bob Krieger a Palazzo Morando; “Magnum’s First. La prima mostra di Magnum” al Museo Diocesano; Massimo Sestini da Forma Meravigli; Liu Bolin da MUDEC.

Performance sorprendenti sul palcoscenico di Teatro Burri (Teatro Continuo) con “Loro (Them)” di Krysztof Wodiczko. Incontri speciali, al Castello Sforzesco per scoprire la raccolta Achille Bertarelli; da Contrasto Galleria per il progetto “Doppie Visioni” e da Frigoriferi Milanesi alla scoperta di Simenon fotografo, ma anche visite guidate esclusive, da Pirelli HangarBicocca con “La fotografia: un linguaggio dell’arte”.

Due collaborazioni speciali con il mondo del cinema. Grazie alla partnership con Il Cinemino, durante Milano Photoweek saranno dedicate tre serate al rapporto tra fotografia e cinema. Nel cortile di Palazzo Reale, con Anteo, tre grandi pellicole candidate all'Oscar 2019 come migliore fotografia.

Milano PhotoWeek vede una importante partecipazione di scuole, istituti, università. Tra questi: Accademia di Brera, Istituto Italiano di Fotografia, IED – Istituto Europeo di Design, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università Luigi Bocconi, CFP Bauer, IULM, Orange Photo School.

Milano PhotoWeek, un palinsesto diffuso che coinvolge ogni quartiere della città per tutta la settimana, è promosso e coordinato da Comune di Milano - Assessorato alla Cultura in collaborazione con ArtsFor_.

Tra le istituzioni coinvolte: Palazzo Reale, MUBA - Museo dei Bambini Milano / Rotonda della Besana, MUDEC - Museo delle Culture di Milano, Museo Civico di Storia Naturale di Milano, Castello Sforzesco - Sala studio archivio fotografico e raccolta stampe Achille Bertarelli, BASE Milano, Museo Diocesano Carlo Maria Martini, Teatro Continuo, Armani/Silos, Pirelli HangarBicocca, Osservatorio Fondazione Prada, Frigoriferi Milanesi, Contrasto Galleria, Forma Meravigli, Micamera, Il Cinemino, Anteo Palazzo del Cinema.
Ogni sede ha orari e ingressi diversi, alcuni a pagamento, altri liberi (vedi programma sul sito www.photoweekmilano.it)
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com