Mostra miart 2022 - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 18/02/2022 Aggiornato il 02/04/2022
Dall' al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lombardia
Luogo: fieramilanocity_MiCo, viale Scarampo, gate 5, pad. 3
Telefono: 02/49977134
Orari di apertura: 11,30-20 venerdì e sabato; 10-17 domenica
Costo: 15 euro; ridotto 12 euro
Dove acquistare: www.miart.it
Sito web: www.miart.it; www.fieramilano.it
Organizzatore: Fiera Milano
Note:
In un aprile denso di importanti appuntamenti per il mondo dell’arte, miart, la fiera
internazionale d’arte moderna e contemporanea, sarà la prima fiera di settore del 2022 organizzata in Italia e tra le prime in Europa: l’avvio simbolico di una nuova fase.

La ventiseiesima edizione della fiera, per la seconda volta diretta da Nicola Ricciardi, rafforza la sua portata internazionale e rimette al centro il legame con la città, di nuovo protagonista dentro e fuori il quartiere fieristico.

Con 150 gallerie operanti da 21 Paesi miart costituisce un appuntamento
imprescindibile per il pubblico e i collezionisti italiani e internazionali alla ricerca dei
grandi capolavori del primo Novecento come delle creazioni delle ultime generazioni di artisti e del design d'autore.

miart 2022 torna a ospitare le principali gallerie italiane e al tempo stesso rafforza in
modo significativo la sua portata internazionale, grazie a importanti ritorni e a nuovi
e straordinari ingressi.

I progetti, accuratamente selezionati dal comitato, hanno l'obiettivo di presentare una
fiera coerente e accurata, promuovere il dialogo tra le gallerie e tra artisti e
nuovi talenti, esaltare la tradizione con un occhio rivolto al futuro.

Tre le sezioni in cui sono organizzate le gallerie:
Established, la sezione principale miart che ospita, per la prima volta insieme, gallerie che espongono opere della più stretta contemporaneità e quelle dedite all’arte del XX secolo non tralasciando quelle attive nel settore del design da collezione e d’autore, proponendo così una selezione che spazia dai maestri del Novecento alle produzioni più recenti;
Decades, a cura di Alberto Salvadori, esplora la storia del secolo scorso attraverso progetti monografici dagli anni '10 del Novecento agli anni '10 del Duemila; mentre Emergent, a cura di Attilia Fattori Franchini, è la sezione dedicata alle giovani gallerie la cui programmazione è incentrata sulle ultime generazioni.

Primo movimento, tema scelto per questa edizione, denominazione dell’inizio di una
“forma musicale in più parti”, rappresenta il desiderio di accelerare di un settore che
oggi, dopo una positiva stagione autunnale di fiere internazionali, si sente pronto ad
allungare il passo e a fare un salto in avanti.

Sarà proprio questo termine a definire una serie di iniziative e collaborazioni con
realtà e istituzioni appartenenti al mondo della musica, della danza, della performance,
volte a far sì che miart sia innanzitutto uno stimolo a muoversi, tutti insieme, galleristi,
collezionisti, artisti, cittadini e visitatori, alla ricerca della perfetta esecuzione di una
sinfonia possibile solo attraverso la collaborazione e la coesione.






miart 2022
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com