Mostra MIA Fair | Milan Image Art Fair 2021 - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 06/10/2021 Aggiornato il 06/10/2021
Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: SUPERSTUDIO MAXI, via Moncucco 35
Telefono: 02/83241412
Orari di apertura: 11-18 giovedì 7 e venerdì 8 ottobre; 11-20 sabato 9 e domenica 10 ottobre
Costo: 16 euro; ridotto 12 euro
Dove acquistare: www.miafair.it
Sito web: www.miafair.it
Organizzatore: MIA Fair
Note:
MIA Fair, la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia, diretta da Fabio e Lorenza Castelli, riapre le sue porte a un pubblico di professionisti, di collezionisti o di semplici appassionati di fotografia.

La decima edizione è un'edizione speciale. A partire dall’artista che cura l’immagine coordinata: il fotografo britannico Rankin che si è sempre contraddistinto, durante la sua lunga carriera, per l’approccio audace dietro l’obiettivo. Un estro capace di dar vita a immagini incisive, ritratti che rientrano a pieno titolo nell’iconografia contemporanea. Per dare un volto “inedito” alla fiera, Rankin ha utilizzato le immagini tratte dal suo progetto Saved by the Bell.

MIA Fair non poteva dimenticare di rendere omaggio a uno dei suoi più cari amici, Giovanni Gastel, recentemente scomparso. E lo fa proponendo il progetto espositivo che il fotografo milanese aveva ideato per l’edizione 2020.

La Main Section, il cuore della fiera, si presenta con un panel di 90 gallerie, sia italiane che straniere.
Le mutate e migliorate condizioni sanitarie, unite all’attrattività della nostra proposta culturale, hanno
convinto numerosi espositori esteri provenienti da Paesi quali Svizzera, Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti, Belgio, Germania, Slovenia, Grecia, Montenegro, Norvegia, Regno Unito, Svezia, Ungheria, a tornare a Milano per mostrare quanto di meglio l’universo della fotografia è in grado di proporre.
La presenza delle gallerie dai Paesi Bassi (Artitled di Herpen, Smith-Davidson Gallery e Suite59 Gallery di Amsterdam) è patrocinata dal Consolato del Regno dei Paesi Bassi.

Quest’anno il visitatore di MIA Fair trova sul sito della fiera una sezione phygital denominata ArtOnWall (una tecnologia che connette il mondo online e offline, creando una customer experience molto più completa), in cui potrà visualizzare le opere allestite in diversi ambienti architettonici.

Tra le tante sorprese di MIA Fair, anche due nuove sezioni.

La prima è MIDA - Milan Image Design Art, dedicata a progetti che creano un dialogo tra la fotografia e il design e conta 11 espositori.
Al suo interno si trova Parallel, una mostra curata da Mosca&Partners, di Valerio Castelli e Caterina Mosca, con una selezione di oggetti ideati da designer internazionali contemporanei, edizioni limitate, art-design, progetti di ricerca innovativi che ragionano in termini di sostenibilità ambientale, e artigiani che producono piccole serie di altissima qualità, che si rapportano con lavori di fotografia.
A questa, si affiancano altre due rassegne: la prima, allestita nello stand di Nicola Quadri (Milano) / Paul Jackson Gallery (Stoccolma, Svezia), curata da Sofia Rudling, presenta un focus sul design e la fotografia scandinavi.

L’altra, curata da Alessandro Stefanini, si propone come una Wunderkammer con mobili vittoriani trasformabili, curiosi e ironici, che dialogano con l’occhio altrettanto ironico del grande fotografo Elliott Erwitt.

Dopo il successo del 2019, ritorna Beyond Photography, il format che si pone come obiettivo quello di sottolineare cosa vuol dire oggi ‘fotografia’ soprattutto in rapporto al mondo dell’arte contemporanea.
Al suo interno, la nuova sezione Beyond Photography – Dialogue, curata da Domenico de Chirico, è riservata alle gallerie con un’attività focalizzata sulla promozione di artisti internazionali, il cui progetto espositivo è volto alla realizzazione di un dialogo stimolante tra una proposta fotografica in primis e una il cui medium espressivo indagato si manifesti attraverso forme alternative di ricerca artistica tra cui: scultura, installazione, pittura e video.

In linea con i principi di rafforzare il ruolo di piattaforma culturale dove discutere di fotografia nei suoi aspetti più profondi, MIA Fair propone il premio New Post Photography che si rivolge alla promozione delle tendenze più creative e alle ricerche artistiche del mondo della fotografia contemporanea.

Oltre alla qualità della proposta espositiva, che ogni anno porta a Milano quanto di meglio sa esprimere il mondo della fotografia, MIA Fair si è sempre contraddistinta per l’importanza e la varietà dei suoi premi, frutto di preziose collaborazioni con diverse istituzioni e partner culturali.
In aggiunta al Premio promosso dal Main Sponsor BNL Gruppo BNP Paribas, a MIA Fair 2021 viene esposta l’opera di Elena Chernyshova, vincitrice della seconda edizione del Premio G*AA Fotografia di Architettura, organizzato in partnership con lo Studio G*AA Giaquinto Architetti Associati e in collaborazione con ArtPhotò di Tiziana Bonomo, dedicato alla fotografia di architettura, per valorizzare la sua capacità di far scoprire al pubblico lo spazio, le atmosfere, i paesaggi e le trasformazioni che si vivono quotidianamente.

Tra le novità, MIA Fair ospita la mostra dedicata alla prima edizione del Premio Esplorare Gavi - Immagini d’autore dal Piemonte, promosso dal Consorzio Tutela del Gavi, il grande vino bianco piemontese, in collaborazione con MIA Fair, con l’organizzazione e la comunicazione di The Round Table.
L’iniziativa si pone come obiettivo quello di promuovere il territorio del Gavi Docg attraverso la fotografia d’autore, facendone uno strumento di narrazione e comunicazione, capace di far percepire i valori, la storia e le caratteristiche peculiari di un territorio distinguendolo da altri luoghi.
La Giuria del Premio ha selezionato Loredana Mantello, come primo premio e le fotografe di Tiago&Tania e Monica Silva - seconde classificate ex aequo.

Fondazione Maimeri, con il patrocinio scientifico dell’Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali e Dipartimento di Studi Storici), in collaborazione con MIA Fair e con la partecipazione dell’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti – TAU Visual, promuove la prima edizione del Premio PUNCTUM – Sinestesie Cromatiche, indirizzato a fotografi professionisti e amatoriali che vogliano interrogarsi sul rapporto tra fotografia e colore. I lavori dei 10 fotografi vincitori verranno presentati in una mostra nella prossima edizione di MIA Fair.

Una delle eccellenze di MIA Fair è sempre stata la ricca proposta culturale. Quest’anno, il programma riserva un posto di riguardo alla terza edizione di Arte e Scienza che, grazie alla collaborazione dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, indagherà i rapporti tra fotografia d’arte e le diverse branche della scienza. Particolarmente interessante sarà il talk che analizza il rapporto tra letteratura e fotografia, discipline apparentemente lontane ma accomunate dal desiderio di ideare e raccontare delle storie.




AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com