Mostra Memoria tessile: sul filo dei diritti - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 27/04/2017 Aggiornato il 27/04/2017

Attraverso le opere di "fiber art" di artisti contemporanei la mostra mette in evidenza le tragedie che hanno coinvolto i lavoratori del settore tessile nel mondo e le battaglie per i diritti conquistati e in parte non ancora riconosciuti. Nelle opere esposte si ritrovano notazioni, racconti salvati, ricordi, immagini, luoghi, numeri, lo scorrere del tempo, frammenti tessili, cuciture, abiti scultura, pannelli e fili, trame, ferro, cotone, lane trattate. Gli artisti si sono ispirati a fatti di cronaca che cominciano in un lontano passato, come il Tumulto dei Ciompi, i più umili salariati dell'Arte della lana, scoppiato a Firenze il 20 luglio 1378, per arrivare al tragico evento di Savar a Dacca nel novembre 2012 dove, a causa di un incendio, sono morti 100 operai di una fabbrica tessile. La mostra, curata da Bianca Cimiotta Lami  con il coordinamento artistico di Lydia Predominato, ricorda e racconta tanti eventi in un ideale passaggio dalla tessitura primaria alla "fiber art", cercando di cogliere il nesso tra la memoria storica del “fare tessile” e il presente. Realizzare "fiber art" significa prendere in considerazione l’intreccio base, considerarlo come radice primaria da cui partire per renderlo poi contemporaneo attraverso forme e materiali attuali.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Casa della Memoria e della Storia, via San Francesco di Sales 5
Telefono: 06/0608; 06/6876543. Sito: www.comune.roma.it/cultura
Orari di apertura: 9,30-20. Sabato e domenica chiuso
Costo: Ingresso libero
Memoria tessile: sul filo dei diritti
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com