Mostra Materie prime. Artisti italiani contemporanei tra terra e luce - Senigallia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/09/2019 Aggiornato il 24/09/2019
Dal al
Senigallia (AN)
Regione: Marche
Luogo: Rocca Roveresca piazza Del Duca 2
Telefono: 071/63258
Orari di apertura: 8,30-19,30
Costo: 5 euro; ridotto 2 euro
Note:
La storica sede della Rocca Roveresca di Senigallia ospita una settantina di opere realizzate da artisti appartenenti a diverse generazioni accomunati dal lavoro condotto con e sulla materia, artisti come:
Carlo Bernardini, Renata Boero, Giovanni Campus, Riccardo De Marchi, Emanuela Fiorelli, Franco Mazzucchelli, Nunzio, Paola Pezzi, Pino Pinelli, Paolo Radi, Arcangelo Sassolino, Paolo Scirpa, Giuseppe Spagnulo, Giuseppe Uncini e Grazia Varisco.

La ricerca di ogni artista invitato si caratterizza per l’uso di un materiale di particolare affezione, anche se non unico, nel suo tragitto operativo. Il percorso espositivo comprende quindi sculture e installazioni in terracotta, cemento, ferro, legno, piombo, gomma e luce.

L’allestimento all’interno della Rocca Roveresca, da anni sede di importanti mostre di carattere nazionale e internazionale, offre una visione particolare delle opere selezionate, la cui materia acquista quasi un’ulteriore potenza emozionale: muri antichi accolgono “materie”, “materiali”, tanto quelli che sono anch’essi antichi quanto quelli più moderni e tecnologici, creando in tal modo una continuità spazio-temporale.

La mostra, a cura di Giorgio Bonomi, Francesco Tedeschi e Matteo Galbiati, è promossa dal Comune di Senigallia in collaborazione con il Polo Museale delle Marche.
Materie prime. Artisti italiani contemporanei tra terra e luce
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com