Mostra Massimiliano e Manet. Un incontro multimediale - Trieste

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 03/05/2018 Aggiornato il 03/05/2018

Le Scuderie del Castello di Miramare a Trieste ospitano un percorso immersivo e multimediale fatto con l'intento di dare vita all'incontro impossibile tra Massimiliano d'Asburgo, imperatore del Messico, e Edouard Manet, il grande pittore francese che, indignato dalla vicenda, denunciò con la sua pittura le responsabilità francesi. L'itinerario, a cura di Andreina Contessa e Rossella Fabiani, in collaborazione con Silvia Pinna, promosso dal Museo storico e il Parco del Castello di Miramare e prodotto da Civita Venezie e Villaggio Globale International, trasporta i visitatori all’interno di questa storia, dentro i luoghi che l’hanno scandita, da Miramare al Messico a Parigi, grazie a una dimensione immersiva di suoni, proiezioni e ambienti ricreati. Il contesto di Miramare viene valorizzato attraverso testimonianze come lettere, libri, documenti storici e dipinti. Accompagna questo flashback virtuale la narrazione teatrale ideata dallo sceneggiatore Alessandro Sisti e recitata da Lorenzo Acquaviva, che nei panni di Massimiliano farà rivivere le emozioni e le contraddizioni di questa trama, raccontando in prima persona le preoccupazioni dell’imperatore, il suo amore per Carlotta e per Trieste, il suo impegno per il Messico e i suoi tentativi di un governo illuminato.  Massimiliano, proclamato imperatore del Messico il 10 aprile 1864 con l’appoggio di Napoleone III di Francia e la nobiltà locale, viene fucilato due anni dopo dalle truppe ribelli a Querétaro insieme ai due generali Miramòn e Mejía. Di fronte a rivolte divenute ormai scontro armato, il sovrano francese lo aveva abbandonato. L’eco della notizia giunse immediata in Europa e a Parigi.  La morte di Massimiliano fu uno scandalo per le implicazioni politiche e culturali che portava con sé: sotto la patina rifulgente della Belle Époque, metteva in moto i fermenti che avrebbero condotto alla Prima Guerra Mondiale. Manet rimase così colpito che realizzò tra il 1867 e il 1868 ben tre versioni di grande formato, uno schizzo ad olio e una lastra litografica. La forza polemica e la verve politica dell’opera ne impedirono l’esposizione al Salon di Parigi, dove era stata annunciata, e nessuna delle versioni dell'"Esecuzione di Massimiliano" fu mai esposta al pubblico finché Manet fu in vita.

Dal al
Trieste (TS)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Friuli Venezia Giulia
Luogo: Scuderie e Castello di Miramare, viale Miramare
Telefono: 041/224143; 041/2770470; Siti: www.castello-miramare.it; www.castellomiramare.org
Orari di apertura: 9-19 tutti i giorni
Costo: 12 euro; ridotto 6 euro
Massimiliano e Manet. Un incontro multimediale
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com