Mostra MarteS Museo d’Arte Sorlini - Calvagese della Riviera (frazione Carzago)

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 29/03/2018 Aggiornato il 05/12/2018

Nell'entroterra del lago di Garda, a Calvagese della Riviera in provincia di Brescia, apre al pubblico MarteS, un nuovo museo che va ad arricchire in modo significativo la proposta museale del Garda.

Dal al
Calvagese della Riviera (frazione Carzago) (BS)
Regione: Lombardia
Luogo: MarteS - Museo d'Arte Sorlini, piazza Roma 1
Telefono: 030/601031
Orari di apertura: 10-18 dal 15 giugno al 15 settembre; 9-15 dal 16 settembre al 14 giugno. Lunedì e martedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Note:
Nelle belle sale del palazzo seicentesco sono esposti 154 dipinti raccolti dall'imprenditore bresciano Luciano Sorlini (1925-2015) nell'arco di cinquant'anni. A questi lavori si affiancano altre opere di proprietà degli eredi, per oltre 180 dipinti, dalle tavole in oro del Trecento alle grandi tele dei Maestri del Settecento veneziano. Un nucleo di quadri, molti di grandi dimensioni, rappresentativi della pittura veneta e veneziana dal XIV al XIX secolo a cui si accostano opere di importanti autori lombardi. La collezione Sorlini presenta il Settecento veneziano, dai nomi più celebri come Tiepolo, Ricci, Guardi, Canaletto, Rosalba Carriera, a quelli meno noti ma fondamentali per lo sviluppo delle arti figurative della Serenissima, come Pittoni, Diziani, Molinari, Bellucci, Fontebasso. Impreziosiscono questa straordinaria pinacoteca privata, ora aperta al pubblico, anche opere di Giovanni Bellin, Bramantino, Savoldo, Padovanino, Celesti, Giuseppe Bernardino Bison, Giacomo Ceruti detto il Pitocchetto, Palma il Vecchio. 

L’allestimento, di Stefano Lusardi, Conservatore del Museo, è suddiviso in 14 sale espositive, per un totale di 1.000 mq e consente di comprendere l’evoluzione della sensibilità collezionistica dell’imprenditore ammirando opere straordinarie.
MarteS Museo d’Arte Sorlini
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.