Mostra Marilisa Cosello. Try - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/01/2022 Aggiornato il 25/01/2022
Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Emilia Romagna
Luogo: Galleria Studio G7, via Val D'Aposa 4A
Telefono: 051/2960371
Orari di apertura: 15,30-19,30 da martedì a sabato. Mattina, lunedì e festivi per appuntamento
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.galleriastudiog7.it
Organizzatore: Galleria Studio G7
Note:
La Galleria Studio G7 presenta la prima mostra personale di Marilisa Cosello (Salerno, 1978) con il progetto inedito itinerante iniziato nel 2020.
Il lavoro si inserisce all’interno della ricerca dell’artista, da sempre incentrata su temi quali la costruzione collettiva, il femminile, le strutture sociali, il potere e il Corpo come strumento narrativo.

I diversi momenti della mostra vengono raccontati con l’atto performativo, la fotografia, il video.
Ogni episodio inscena una disciplina olimpica, decontestualizzando lo sport in essere. Spostando la pratica sportiva dalla sua ambientazione ordinaria l’artista utilizza l’azione per riflettere sulla condizione della società, in uno stato permanente di spettacolo. Coinvolgendo atleti professionisti, scuole, circoli sportivi, comunità locali, Cosello forma una narrazione che diventa racconto collettivo e partecipato.

Attraverso più episodi, l’artista reinterpreta i Giochi Olimpici, perfetta metafora del collettivo; allo stesso tempo, si misura con la dimensione dello Sport che con la sua natura ambivalente, sospesa tra libertà e controllo, invita lo spettatore a interrogarsi su temi come l’identità individuale e gli squilibri all’interno della società contemporanea.

La mostra è curata da Luca Panaro.

Sabato 12 febbraio dalle ore 15 alle 16 è prevista una performance dell’atleta Giorgia Bordignon.
Ingresso libero, obbligatorio super green pass e mascherina per la protezione individuale
Marilisa Cosello. Try
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com