Mostra Maria Lai. Il filo e l’infinito - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 26/03/2018 Aggiornato il 26/03/2018

L'opera dell'artista sarda Maria Lai (Ulassai, 1919-Cardedu, 2013) mette in relazione la tradizione della civiltà della sua terra con i linguaggi dell'arte contemporanea. La mostra, a cura di Elena Pontiggia, celebra la ricerca dell'artista che si è svolta per più di un settantennio, con un costante rinnovarsi del linguaggio che la porta dal realismo lirico degli anni Quaranta alle scelte informali dei tardi anni Cinquanta e dai lavori polimaterici dei primi anni Sessanta alle opere concettuali successive.  

Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Toscana
Luogo: Palazzo Pitti, Andito degli Angiolini, piazza de' Pitti 1
Telefono: 055/294883; Sito: www.uffizi.it
Orari di apertura: 8,15-18,50. Lunedì chiuso
Costo: 16 euro
Maria Lai. Il filo e l’infinito
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com