Mostra Manu propria. Il segno calligrafico come opera d’arte - Rovereto

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 18/06/2018 Aggiornato il 18/06/2018

Il segno calligrafico nelle sue molteplici varianti è il tema dell'esposizione realizzata con opere, manifesti, edizioni sperimentali e documenti appartenenti al patrimonio museale, che annovera tra i suoi nuclei principali l'Archivio di Nuova Scrittura di Paolo della Grazia, le collezioni Bellora, Bentivoglio, Denza e Martini. Dalle giocose sperimentazioni epistolari di Giacomo Balla fino al writing contemporaneo, la mostra racconta il rapporto tra arte e scrittura con particolare attenzione alle esperienze che hanno attraversato la seconda metà del XX secolo. Interpreti esemplari i dipinti di Gastone Novelli e Achille Perilli, gli alfabeti di Carla Accardi, Giuseppe Capogrossi e Antonio Sanfilippo, le grafie di Emilio Villa, i palinsesti di Magdalo Mussio, le scritture illeggibili di Bruno Munari, le ricerche verbo-visuali di Ugo Carrega, Martino Oberto e Giancarlo Pavanello. Arricchiscono il percorso una preziosa serie di libri d'artista e alcuni importanti documenti relativi al graffitismo internazionale, esposti per la prima volta, provenienti dall'Archivio del '900 del Mart. La mostra è a cura di Nicoletta Boschiero e Duccio Dogheria.

Dal al
Rovereto (TN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Trentino Alto Adige
Luogo: Casa d'Arte Futurista Depero, via Portici 38
Telefono: 0464/431813; 800/397760
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ingresso libero ogni prima domenica del mese
Manu propria. Il segno calligrafico come opera d’arte
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com