Mostra Manu propria. Il segno calligrafico come opera d’arte - Rovereto

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 18/06/2018 Aggiornato il 18/06/2018

Il segno calligrafico nelle sue molteplici varianti è il tema dell'esposizione realizzata con opere, manifesti, edizioni sperimentali e documenti appartenenti al patrimonio museale, che annovera tra i suoi nuclei principali l'Archivio di Nuova Scrittura di Paolo della Grazia, le collezioni Bellora, Bentivoglio, Denza e Martini. Dalle giocose sperimentazioni epistolari di Giacomo Balla fino al writing contemporaneo, la mostra racconta il rapporto tra arte e scrittura con particolare attenzione alle esperienze che hanno attraversato la seconda metà del XX secolo. Interpreti esemplari i dipinti di Gastone Novelli e Achille Perilli, gli alfabeti di Carla Accardi, Giuseppe Capogrossi e Antonio Sanfilippo, le grafie di Emilio Villa, i palinsesti di Magdalo Mussio, le scritture illeggibili di Bruno Munari, le ricerche verbo-visuali di Ugo Carrega, Martino Oberto e Giancarlo Pavanello. Arricchiscono il percorso una preziosa serie di libri d'artista e alcuni importanti documenti relativi al graffitismo internazionale, esposti per la prima volta, provenienti dall'Archivio del '900 del Mart. La mostra è a cura di Nicoletta Boschiero e Duccio Dogheria.

Dal al
Rovereto (TN)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Trentino Alto Adige
Luogo: Casa d'Arte Futurista Depero, via Portici 38
Telefono: 0464/431813; 800/397760
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ingresso libero ogni prima domenica del mese
Manu propria. Il segno calligrafico come opera d’arte
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com