Mostra Luogo e Segni - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 01/04/2019 Aggiornato il 01/04/2019
Dal al
Venezia (VE)
Regione: Veneto
Luogo: Punta della Dogana, Dorsoduro 2
Telefono: 041/2401347
Orari di apertura: 10-19. Martedì chiuso
Costo: 18 euro; ridotto 15 euro, biglietto unico per visitare le mostre di Punta della Dogana e Palazzo Grassi
Note:
La mostra, che prende il titolo dall’opera di Carol Rama presente nel percorso, riunisce un centinaio di opere di 36 artisti, di cui 17 presenti per la prima volta nell’ambito delle esposizioni della Pinault Collection a Venezia, tra i quali Berenice Abbot, Liz Deschenes, Trisha Donnelly, R. H. Quaytman... Tra loro anche tre artisti che hanno partecipato al programma di residenza d’artista promossa dalla Pinault Collection a Lens: Lucas Arruda, Hicham Berrada e Edith Dekyndt.

L'esposizione invita ad attraversare un paesaggio interiore dove natura, creazione artistica e poesia si intrecciano, ispirati agli scritti dell’artista e poetessa Etel Adnan, con la quale numerosi artisti in mostra intrattengono una profonda complicità. Come eco della sua poesia, che evoca il carattere apparentemente sfuggente degli elementi naturali, la mostra mette in scena i cambiamenti d’atmosfera e le trasformazioni ambientali che interessano Punta della Dogana: il chiaro e lo scuro, l’azzurro del giorno e il buio della sera, la luce e i suoi bagliori, il vento e il mare, i suoni e i profumi.

La memoria dei luoghi è uno dei temi ricorrenti. Memoria visiva, ma anche memoria auditiva, olfattiva, tattile, musicale, letteraria. Memoria di città, come Beirut, New York, Rio de Janeiro, Lahore, Sarajevo. Memoria di Venezia e delle sue tante epoche sovrapposte.

Un altro tema che si intreccia con i precedenti è quello delle affinità elettive tra gli artisti, in particolare quelle che legano Etel Adnan a numerosi artisti presenti in mostra, siano esse relazioni di ammirazione e di ispirazione reciproca, o più intime, di amicizia e amore.
La poesia occupa un posto centrale nel progetto di “Luogo e Segni”, a partire proprio dai versi di Etel Adnan, ma anche di Emily Dickinson fino alle composizioni di Ibn Arabi, Federico Garcia Lorca, Ezra Pound.
La mostra è ideata da Mouna Mekouar, curatrice indipendente, e Martin Bethenod, Direttore di Palazzo Grassi – Punta della Dogana.
Luogo e Segni
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com