Mostra Luisa Protti. Soffiando sull’inaccessibile - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 26/09/2018 Aggiornato il 26/09/2018

La mostra personale di Luisa Protti presenta una serie di opere in ceramica realizzate a partire dal 2003 e una trilogia di opere in ferro realizzate nel 2017. L’insieme costituisce una sorta di luogo animato da strane figure, che possono richiamare personaggi, espressioni e stati d’animo. Nel movimento del lembo di argilla c’è come l’idea dì fermare le forze di qualcosa, catturare, attraverso le pieghe, un carattere, un’espressione, è soprattutto questo a renderli personaggi, oltre al fatto che c’è una parte che fa da testa e un’altra da corpo. Da una parte sono espressioni di un carattere, dall’altra, proprio anche in quanto espressioni di un carattere, entità singolari, un po’misteriose, a volte con un senso di maschera come le divinità africane o dei primitivi, atte a captare le forze della vita e della morte, captare e mantenere un contatto con l’invisibile. Accanto alle ceramiche è proposta una trilogia di opere, tre profili in ferro espressioni di un percorso frammentato. La mostra è curata da Bruno Corà.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Spazio PAePA, via Alberto Mario 26/b
Telefono: 348/2314811; 02/39401170
Orari di apertura: 10-12,30; 15,30-19; sabato su appuntamento. Domenica chiuso
Costo: Ingresso libero
Luisa Protti. Soffiando sull’inaccessibile
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com