Mostra Lucio Fontana e i mondi oltre la tela. Tra Oggetto e Pittura - Monfalcone

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/12/2019 Aggiornato il 02/12/2019
Dal al
Monfalcone (GO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Friuli Venezia Giulia
Luogo: Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone, piazza Cavour 44
Telefono: 0481/494177; 0481/494358
Orari di apertura: 10-13; 15-18 da giovedì a lunedì
Costo: 5 euro
Dove acquistare: www.comune.monfalcone.go.it
Sito web: www.comune.monfalcone.go.it
Organizzatore: Amministrazione del Comune di Monfalcone
Note:
La mostra inizia da un nucleo di più di trenta opere di Lucio Fontana, tra tele, ceramiche e carte, e tende a mettere in evidenza, in un periodo compreso tra la fine degli anni quaranta e il 1968, quelle tematiche che hanno rappresentato un nuovo modo di concepire l’arte e che hanno ispirato alcuni tra i linguaggi artistici più importanti, dagli anni cinquanta del secolo scorso sino al presente.

Nei celebri Concetti spaziali di Lucio Fontana, in cui materia, dinamismo e artificio si uniscono alla fede nelle nuove scoperte della scienza e della tecnica, prende forma lo Spazialismo, in grado di coinvolgere e influenzare generazioni di artisti.
Tra questi anche alcuni futuri maestri, capaci di approfondire e innovare le sue intuizioni nella creazione di nuovi linguaggi.

I curatori della mostra, Giovanni Granzotto e Leonardo Conti, hanno identificato alcuni artisti (da Piero Manzoni a Agostino Bonalumi e Enrico Castellani, da Alberto Biasi a Gianni Colombo, da Mario Deluigi a Tancredi e Morandis, da Roberto Crippa a Gianni Dova, sino a Giuseppe Santomaso, Ettore Spalletti, Nunzio, Ben Ormenese, Sandro Martini, Riccardo Licata, Gastone Biggi e molti altri) attraverso i quali hanno costruito un percorso espositivo di circa ottanta opere in grado di approfondire le linee di ricerca in cui si possono riconoscere i mondi di Fontana.
Lucio Fontana e i mondi oltre la tela. Tra Oggetto e Pittura
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com