Mostra Luca Gilli. Di/Stanze - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/02/2018 Aggiornato il 02/02/2018

Viene presentata in mostra una raccolta di 21 fotografie di Luca Gilli selezionate da cicli di lavori recenti dal titolo "Incipit a Blank", dedicati alla costruzione del padiglione della Santa Sede a Expo Milano 2015 (Incipit) e all'indagine di spazi interni in costruzione, ambienti chiusi e cantieri (Blank, 2008-2017). Pennellate di colore su muro e cemento umido, sacchi di polistirolo, canaline elettriche, tracce di matita da muratore, future bocchette d'areazione e tubi di scarico sono i soggetti dell'indagine che restano lontani dalla loro natura e da qualsiasi altra forma riconoscibile. Le fotografie d'allusione di Gilli in esposizione si pongono ben altrove rispetto alla sempre viva e comune percezione della fotografia come mezzo per la “raffigurazione”. Sono immagini evanescenti, lontane da una celebrazione fisica, dalla carnalità, al confine tra mondo visibile e invisibile, dove gli espedienti della prospettiva sono annullati a favore di una visione oltre il limite. L'iniziativa, a cura di Matteo Bergamini, è realizzata in collaborazione con Paola Sosio Contemporary Art di Milano.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lombardia
Luogo: Museo Diocesano Carlo Maria Martini, Chiostri Sant'Eustorgio, piazza Sant'Eustorgio 3
Telefono: 02/89420019
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 6 euro, inclusa la visita al Museo Diocesano
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com