Mostra Luca Gilli. Di/Stanze - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/02/2018 Aggiornato il 02/02/2018

Viene presentata in mostra una raccolta di 21 fotografie di Luca Gilli selezionate da cicli di lavori recenti dal titolo "Incipit a Blank", dedicati alla costruzione del padiglione della Santa Sede a Expo Milano 2015 (Incipit) e all'indagine di spazi interni in costruzione, ambienti chiusi e cantieri (Blank, 2008-2017). Pennellate di colore su muro e cemento umido, sacchi di polistirolo, canaline elettriche, tracce di matita da muratore, future bocchette d'areazione e tubi di scarico sono i soggetti dell'indagine che restano lontani dalla loro natura e da qualsiasi altra forma riconoscibile. Le fotografie d'allusione di Gilli in esposizione si pongono ben altrove rispetto alla sempre viva e comune percezione della fotografia come mezzo per la “raffigurazione”. Sono immagini evanescenti, lontane da una celebrazione fisica, dalla carnalità, al confine tra mondo visibile e invisibile, dove gli espedienti della prospettiva sono annullati a favore di una visione oltre il limite. L'iniziativa, a cura di Matteo Bergamini, è realizzata in collaborazione con Paola Sosio Contemporary Art di Milano.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Museo Diocesano Carlo Maria Martini, Chiostri Sant'Eustorgio, piazza Sant'Eustorgio 3
Telefono: 02/89420019
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 6 euro, inclusa la visita al Museo Diocesano
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com