Mostra L’occhio del Milanese – i 90 anni del Circolo Fotografico Milanese - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/10/2021 Aggiornato il 25/10/2021
Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lombardia
Luogo: Galleria Creval | Gruppo Crédit Agricole, corso Magenta 59
Telefono: 02/48008015
Orari di apertura: 10-12 martedì; 14-19 mercoledì, giovedì, venerdì; 15-19 sabato. Domenica e lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.circolofotograficomilanese.it; www.creval.it; www.milanophotofestival.it; www.ilmilanese.org
Organizzatore: Circolo Fotografico Milanese e Creval | Gruppo Crédit Agricole, in collaborazione con Fondazione Credito Valtellinese
Note:
Il 2020 è stato un anno speciale per il Circolo Fotografico Milanese che può vantarsi di aver raggiunto i novant’anni di attività. Per festeggiare un anniversario così importante il Circolo Fotografico Milanese e Creval | Gruppo Crédit Agricole hanno deciso di presentare al grande pubblico le opere dei soci del Circolo in una esposizione che ne illustra l’attività e la passione.

La mostra fotografica racconta l’evoluzione, lo spirito e il carattere della città di Milano nei suoi vari aspetti. La città è radicalmente cambiata negli anni, si è trasformato l’ambiente urbano, sono mutati gli stili di vita, si sono modificati i volti, gli abiti, i gesti dei cittadini milanesi, pur mantenendo il carattere e lo spirito che contraddistinguono la “milanesità”. I fotografi del CFM hanno portato il loro stile e la loro personale visione a fornire un quadro variegato e originale della città.

Tra le migliaia di foto che compongono l’Archivio del Circolo Fotografico Milanese, la mostra raccoglie 180 scatti dei fotografi soci dagli ultimi decenni del secolo scorso fino alle settimane della tragica pandemia, muovendosi su diversi piani.

Per un verso rende un doveroso omaggio a un passato importante caratterizzato dalla presenza di personaggi che hanno lasciato una traccia significativa nella storia della fotografia italiana.
Dall’altro si propone di parlare del presente attraverso le opere degli attuali soci che si sono misurati con i più diversi aspetti della realtà con stili, metodi di approccio, atteggiamenti inevitabilmente diversi ma tutti riconducibili all’unico intento di rappresentarla e interpretarla.

La mostra si sviluppa su tre livelli. Il primo è costituito da un video, proiettato in un’area appositamente allestita, che illustra le opere degli autori storici del Circolo Fotografico Milanese.
Il secondo è caratterizzato da una serie di teche dove sono contenute fotografie, documenti, libri, macchine fotografiche legate alla storia del Circolo.
Il terzo livello è costituito dalle sette aree monotematiche in cui è stato suddiviso lo spazio dove sono esposte le fotografie degli attuali soci: “Arte”, “Eventi”, “Osservazione urbana”, “Street”, “Sociale”, “Ricerca”, “Sport”.

La divisione è stata realizzata non tanto per creare delle distinzioni fra generi oggi anacronistiche, ma per far meglio comprendere la vastità di interessi affrontati e coinvolgere l’osservatore in un percorso dove lui stesso si senta coinvolto nel cercare analogie, differenze, confronti fra le immagini realizzate dai fotografi e delle fotografe del CFM.

L’esposizione è inserita nel programma della 16ª edizione di Photofestival, l’importante rassegna annuale di fotografia d’autore avviata il 16 settembre e che fino al 31 ottobre 2021 propone un programma di 150 mostre diffuse nella Città Metropolitana milanese e in alcune province lombarde.

La mostra è a cura di Roberto Mutti.


L’occhio del Milanese – i 90 anni del Circolo Fotografico Milanese
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com