Mostra L’icona russa: Preghiera e Misericordia - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/10/2017 Aggiornato il 09/10/2017

La mostra intende sottolineare l’orientamento di vita spirituale e di servizio sociale che ha sempre accomunato e accomuna persone di diverse nazionalità e paesi, che si siano dedicate alla causa comune del servizio a Dio e al prossimo. L'esposizione è dedicata al 25° anniversario dell’instaurazione delle relazioni ufficiali tra la Federazione Russa e il Sovrano Ordine di Malta e celebra il 320° anniversario dell’avvio ufficiale delle relazioni tra l’Impero russo, guidato da Pietro il Grande, e l'Ordine al tempo in cui governava l’isola di Malta. Sono esposte 36 icone del XVII-XVIII secolo provenienti dalle collezioni dei due musei moscoviti, il Museo Centrale di arte e cultura russa antica Andrey Rublev e il Museo Privato dell'Icona Russa,e un'opera di Vladimir Tatlin mai esposta finora, oltre a una scultura contemporanea di Dimitrij Gutov (2012), entrambe appartenenti a collezioni private. Scopo fondamentale della mostra, curata da Lilija Evseeva, direttrice della sezione di studi e ricerche scientifiche del Museo Andrey Rublev, è quello di testimoniare, attraverso immagini iconiche, l'eccellenza delle maestranze russe, capaci di rinnovare ogni volta la suggestione spirituale pur attenendosi alla tradizione figurativa. L'icona si fa quindi rappresentazione di una spiritualità forte e diventa veicolo di un invito all’idea dell’amore perfetto di Dio per l’uomo.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lazio
Luogo: Museo di Roma a Palazzo Braschi, piazza Navona 2; piazza San Pantaleo 10
Telefono: 06/0608; Siti: www.museodiroma.it; www.mondomostre.it; www.museiincomune.it
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
L’icona russa: Preghiera e Misericordia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com