Mostra Le Violon d’Ingres - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 08/10/2018 Aggiornato il 05/12/2018

La mostra rende omaggio alla potenza del patrimonio di Villa Medici con l'intenzione di far incontrare l'arte del passato e quella contemporanea, una mostra d'eccezione sulle pratiche trasversali e radicali di personalità geniali di tutti i tempi. 

Dal al
Roma (RM)
Regione: Lazio
Luogo: Accademia di Francia a Roma, Villa Medici, viale Trinità dei Monti 1
Telefono: 06/67611
Orari di apertura: 12-19. Lunedì chiuso
Costo: 12 euro; ridotto 6 euro, inclusa visita guidata dei giardini e di Villa Medici
Note:
Incentrata sulla figura di Victor Hugo e su una selezione rigorosa di suoi disegni, l'esposizione presenta le passioni e le ossessioni, meno conosciute dal pubblico, di figure celebri come  Guillaume Apollinaire, Samuel Beckett, Federico Fellini, Jean Genet, Franz Kafka, Carlo Levi, Nelson Mandela e dei contemporanei Etel Adnan, Chantal Akerman, Chris Kraus, David Lynch, Robert Wilson. Resa concreta dal suo celebre violino, la presenza di Jean-Auguste-Dominique Ingres, Prix de Rome e direttore di Villa Medici dal 1835 al 1841, è una delle più eccezionali all'interno della mostra, un artista che non ha mai subordinato la sua passione musicale a quella per la pittura. Proprio da lui nasce l'espressione idiomatica francese "avere un violon d'Ingres", in riferimento a quelle passioni meno visibili pubblicamente. Il progetto intende mostrare come l'idea di creazione artistica non possa essere ridotta o incasellata all'interno di griglie disciplinari, ma trovi alimento proprio dalla contaminazione tra pratiche e ambiti diversi. Le opere d'arte esposte vanno da installazioni a dipinti, disegni, arazzi, sculture, immagini in movimento. Chiara Parisi ha curato la mostra e l'ha sviluppata grazie a un dialogo con l'artista Christian Boltanski.
Le Violon d’Ingres
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.