Mostra Le mani e l’anima. Percorsi e ispirazioni nell’opera di Shlomo Tuvia - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 14/01/2022 Aggiornato il 14/01/2022
Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lazio
Luogo: Micro Arti Visive, viale Mazzini 1
Telefono: 347/0900625
Orari di apertura: 15,30-19,30. Domenica chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: https://microartivisive.it
Organizzatore: Micro Arti Visive
Note:
L’artista israeliano trapiantato a Los Angeles Shlomo Tuvia presenta a Roma una nuova mostra con l'intento di riunire in un percorso inedito dieci opere a tiratura limitata, che racchiudono il suo mondo affettivo, una storia familiare e persino un intreccio di vite.

L’artista racconta sì l’amore per l’arte, ma soprattutto per i genitori e per la vita difficile condotta con loro: due sordomuti sopravvissuti all’Olocausto.
Shlomo fin da piccolissimo, romperà questo silenzio, comunicando con loro disegnando.

E’ proprio nell’ambiente domestico che svilupperà l’interesse per il disegno e la pittura, un esercizio che gli consentirà anche la ricostruzione di una mappa di sé, attraverso l’acuta osservazione della fisicità umana. Le figure sono semplificate dalle campiture aggressive e libere, con torsioni acrobatiche di gesti, tensioni delle dita. I suoi corpi sono spesso metafore esistenziali che acquistano una dimensione onirica.

La proiezione di una video-intervista di taglio documentaristico permetterà di comprendere meglio la vita dell’artista, mentre durante il vernissage Tuvia donerà una delle opere in mostra al Centro Assistenza Bambini Sordi e Sordociechi Onlus presieduta da Roberto Wirth, da anni attivo nell’ambito della cecità e della sordocecità, e fondatore dell’Associazione.

L’esposizione è presentata da Natalie Blancardi e curata da Paola
Valori e Isabella Montagnaro per le iniziative di Micro Arti Visive.

Le mani e l’anima. Percorsi e ispirazioni nell’opera di  Shlomo Tuvia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com