Mostra Lavoro in Movimento. Lo sguardo della videocamera sul comportamento sociale ed economico - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 14/02/2017 Aggiornato il 14/02/2017

E' un progetto espositivo dedicato all'immagine in movimento, con video e installazioni che riprendono e raccontano le trasformazioni in atto nel mondo del lavoro e della produzione, realizzati da 14 artisti noti a livello internazionale. La mostra, curata da Urs Stahel, testimonia, attraverso l'occhio della videocamera, la rapida trasformazione di un mondo, i cambiamenti, le evoluzioni, le rotture. Le opere presentano immagini degli ambienti di lavoro e di commercio più diversi, dall'attività artigianale alla produzione di massa, dal lavoro umano a quello robotizzato, dalla produzione di energia a quella di beni e servizi tecnologici, dalle sfide di natura legale alle questioni strutturali collegate al sistema finanziario. Gli artisti che hanno lavorato a questo progetto sono: Yuri Ancaran, Gaëlle Boucand, Chen Chieh-jen, Willie Doherty, Harun Farocki / Antje Ehmann, Pieter Hugo, Ali Kazma, Eva Leitolf, Armin Linke*, Gabriela Löffel, Ad Nuis, Julika Rudelius e Thomas Vroege 

Dal al
Bologna (BO)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: MAST, Gallery, via Speranza 42
Telefono: 051/6474345; Sito: www.mast.org
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Lavoro in Movimento. Lo sguardo della videocamera sul comportamento sociale ed economico
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com