Mostra Lavoro in Movimento. Lo sguardo della videocamera sul comportamento sociale ed economico - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 14/02/2017 Aggiornato il 14/02/2017

E' un progetto espositivo dedicato all'immagine in movimento, con video e installazioni che riprendono e raccontano le trasformazioni in atto nel mondo del lavoro e della produzione, realizzati da 14 artisti noti a livello internazionale. La mostra, curata da Urs Stahel, testimonia, attraverso l'occhio della videocamera, la rapida trasformazione di un mondo, i cambiamenti, le evoluzioni, le rotture. Le opere presentano immagini degli ambienti di lavoro e di commercio più diversi, dall'attività artigianale alla produzione di massa, dal lavoro umano a quello robotizzato, dalla produzione di energia a quella di beni e servizi tecnologici, dalle sfide di natura legale alle questioni strutturali collegate al sistema finanziario. Gli artisti che hanno lavorato a questo progetto sono: Yuri Ancaran, Gaëlle Boucand, Chen Chieh-jen, Willie Doherty, Harun Farocki / Antje Ehmann, Pieter Hugo, Ali Kazma, Eva Leitolf, Armin Linke*, Gabriela Löffel, Ad Nuis, Julika Rudelius e Thomas Vroege 

Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: MAST, Gallery, via Speranza 42
Telefono: 051/6474345; Sito: www.mast.org
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Lavoro in Movimento. Lo sguardo della videocamera sul comportamento sociale ed economico
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com