Mostra Laudato si’. Tra bellezza e grido. Opere di Margherita Leoni e Luciano Mello Witkowski Pinto - Bergamo

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/06/2019 Aggiornato il 11/06/2019
Dal al
Bergamo (BG)
Regione: Lombardia
Luogo: Palazzo Storico Credito Bergamasco / Banco BPM, largo Porta Nuova
Telefono: 035/393111
Orari di apertura: 8,20-13,20; 14,50-15,50. Sabato e domenica chiuso
Costo: Ingresso libero
Note:
La mostra è dedicata alle opere di Margherita Leoni (artista bergamasca, specializzata in botanica) e Luciano Mello Witkowski Pinto (scultore brasiliano) coppia impegnata, da oltre vent’anni, nella celebrazione della bellezza della foresta amazzonica e nella denuncia della silenziosa distruzione della natura giorno per giorno, nell’indifferenza globale della società modernista e consumista.
Il loro lavoro di sensibilizzazione richiama l'attenzione sull'impatto della deforestazione ed è presente in una lunga serie di mostre con titoli che evocano la salvaguardia e la magnificazione del dono della natura.

L'esposizione, curata da Angelo Piazzoli e Tarcisio Tironi, porta prima a Bergamo e poi in altre tappe sul territorio, un angolo esotico attraverso una selezione di lavori eseguiti tra gli anni 2007 e 2013 quando i due artisti vivevano nello stato di San Paolo in Brasile (Paese natale di Pinto e adottivo della Leoni) a cui si uniscono numerose opere recenti e inedite (alcune di queste realizzate ad hoc in accordo con la Curatela) caratterizzate dal legame con la vegetazione spontanea e paradisiaca brasiliana.

La mostra rientra in un’operazione culturale di ampio respiro nella quale Fondazione Creberg è impegnata da diversi anni, con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico su tematiche che coinvolgono l’essere umano e il contesto in cui vive attraverso percorsi artistici itineranti.
Laudato si’. Tra bellezza e grido. Opere di Margherita Leoni e Luciano Mello Witkowski Pinto
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com