Mostra L’ARTE E LA CITTÀ / ART AND THE CITY - Prato

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 05/01/2022 Aggiornato il 05/01/2022
Dal al
Prato (PO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Toscana
Luogo: Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, viale della Repubblica 277
Telefono: 0574/531915
Orari di apertura: 11-20. Lunedì e martedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 7 euro
Dove acquistare: https://centropecci.it/it/visita/biglietti-e-visite
Sito web: https://centropecci.it/
Organizzatore: Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci in collaborazione con Centro di informazione e documentazione CID/Arti visive
Note:
La mostra mette in dialogo un’ampia selezione di opere dalle collezioni museali con rari materiali d'archivio.

Concepita come espressione diretta della città di Prato, dove il Centro Pecci è stato fondato e ha la propria sede, ma anche come riflesso di un contesto metropolitano in costante rinnovamento ed estensione, l'area tra Firenze, Prato e Pistoia dove il Centro Pecci è inserito e opera, questa nuova mostra presenta una panoramica inesplorata dei rapporti fra arte contemporanea e ambiente urbano.

Il percorso espositivo si articola in tre sezioni che si sviluppano all’interno dell'Ala grande del museo: la città indagata e interpretata da diversi artisti contemporanei; l'arte prodotta negli ultimi decenni, che si riferisce o si integra alla realtà urbana; l'arte contemporanea nel tessuto di Prato e nella cornice stessa del Centro Pecci, che la rappresenta e la promuove.

Dipinti, sculture, installazioni, fotografie, video, insieme a disegni, stampe, materiali d'archivio di una quarantina fra artisti e gruppi, sia italiani sia internazionali, raccolti nelle collezioni e documentati in vari archivi del Centro Pecci approfondiscono tematiche attuali, tra le quali le trasformazioni, le trasfigurazioni e utopie della città, i conflitti, le ascese e cadute che si sviluppano al suo interno.

Lavori che parlano di incontri e confronti, scenari e soggetti propri dell'ambito urbano, ma che svelano anche inserimenti artistici pensati e realizzati per Prato, che ha nel Centro Pecci un punto di riferimento culturale e identitario, assumendo ormai da mezzo secolo il ruolo di città dedita allo sviluppo e alla raccolta delle arti contemporanee.

Durante l'apertura della mostra saranno attivati nuovi programmi educativi e per il pubblico, rassegne cinema e incontri di approfondimento; saranno stimolati collegamenti con opere e iniziative culturali in città e connessioni con attività produttive del territorio.

La mostra è a cura di Stefano Pezzato, Responsabile Collezioni e Archivi del Centro Pecci.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com