Mostra Lampedusa - Brescia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/06/2017 Aggiornato il 11/06/2017

Dedicata al fenomeno delle migrazioni, la mostra propone una meditazione attraverso la pittura, la scultura e la fotografia. Il percorso espositivo è suddiviso in quattro stanze. La prima sezione è dedicata alla rielaborazione di alcune opere del passato, tra le quali “Il tuffatore” etrusco e “Il naufragio” di Gericault, rivisitate utilizzando materiali e tecniche innovative. Si passa poi ad analizzare il tema della paura con i dipinti di Lamin, che giovanissimo ha attraversato il mare, e con istallazioni ispirate a Goya (Il sonno della ragione genera mostri). Nella terza stanza sono invece esposte alcune fotografie di rifugiati che sono riusciti a integrarsi nella città, mentre l’ultima sezione viene dedicata alle immagini dei migranti e dei rifugiati scattate dagli infermieri del Cisom (Cavalieri dell’Ordine di Malta). L'evento è organizzato da Asimmetrie Spazio giovani artisti, Ordine di Malta Italia, Corpo Italiano di soccorso e Asilo notturno Pampuri, Fatebenefratelli Onlus, con il patrocinio del Comune di Brescia.

Dall' al
Brescia (BS)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lombardia
Luogo: Spazio espositivo Asimmetrie, via Trieste 39/A
Telefono: Info: spazio.asimmetrie@gmail.com; facebook.com/spazio.asimmetrie
Orari di apertura: 16-20 da venerdì a domenica
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com