Mostra Lame preziose e maledette, dipinti e stampe dell’Ukiyo-e - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 17/10/2018 Aggiornato il 05/12/2018

In occasione dell Japan Week Torino, il MAO presenta al pubblicoa partire dal 19 ottobre lame mai esposte insieme a dipinti e stampe che per motivi conservativi sono rimaste per anni al buio nei depositi. 

Dal al
Torino (TO)
Regione: Piemonte
Luogo: MAO Museo d'Arte Orientale, via San Domenico 11
Telefono: 011/4436927
Orari di apertura: 10-18; sabato e domenica 11-19. Lunedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Note:
Nella nuova selezione di lame giapponesi si possono ammirare 5 token, spade giapponesi forgiate con metodo tradizionale, katana, wakizashi e tanto con le rispettive montature. Le lame presenti nella vetrina sono di notevole qualità e pregio e sono databili fra l'inizio del XVI secolo e la metà del XIX. I foderi, quasi tutti di periodo Edo, tra XVIII e XIX secolo, sono in legno di magnolia laccato di vari colori. La necessità di mettere a riposo periodicamente le opere più delicate offre l’occasione di rendere visibile al pubblico, a rotazione, tutta la collezione giapponese del Museo. A partire dal 23 ottobre si possono nuovamente ammirare alcune opere rimaste a riposo più di quattro anni, tra queste otto kakemono, letteralmente “cose da appendere”, sono i tradizionali rotoli verticali che incorniciano eleganti dipinti e calligrafie su carta o su seta. In questa nuova esposizione si potrà ammirare anche la "Carpa che risale la cascata", inchiostro su tela, di Maruyama Ozui (1766-1829). Un'antica leggenda cinese racconta di una carpa che, al termine di un lungo viaggio nel Fiume Giallo e dopo aver superato numerosi ostacoli e spiriti malvagi, in un giorno d'autunno riuscì a risalire la cascata situata sulla Porta del Drago. Gli dei allora, impressionati da tanto coraggio, la trasformarono in un grande drago. Il significato di questa leggenda è legato alla forza di volontà e al cambiamento in positivo dopo innumerevoli sforzi e sacrifici, sottolineando che chiunque può arrivare a importanti risultati compiendo grandi imprese.
Lame preziose e maledette, dipinti e stampe dell’Ukiyo-e
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.