Mostra L’acqua microscopio della natura. Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/10/2018 Aggiornato il 05/12/2018

La mostra anticipa le celebrazioni che si svolgeranno in tutto il mondo nel 2019 in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci (2 maggio 1519).

Dal al
Firenze (FI)
Regione: Toscana
Luogo: Uffizi, Aula Magliabechiana, piazzale degli Uffizi 6
Telefono: 055/290383
Orari di apertura: 8,15-18,50. Lunedì chiuso
Costo: 12 euro; ridotto 6 euro
Note:
Nel Codice Leicester Leonardo afferma che è proprio l'acqua a svolgere e ad aver sempre svolto la funzione di motore vero e proprio dell'evoluzione del pianeta. Curata da Paolo Galluzzi, la mostra è frutto di oltre due anni di preparazione e presenta apparati tecnologici eccezionali per poter consultare il Codice così come numerosi altri preziosi fogli vinciani. Leonardo scrisse il Codice in gran parte tra il 1504 e il 1508, una stagione magica della storia di Firenze, con la presenza contemporanea in città di grandissimi personaggi delle lettere, delle arti e delle scienze. Sono presenti anche alcuni preziosissimi fogli originali e autografi del Codice Atlantico, del Codice Arundel e del Codice sul volo degli uccelli, rispettivamente di proprietà della Biblioteca Ambrosiana di Milano, della Nationale Library di Londra e della Biblioteca Reale di Torino. Alla fine del percorso espositivo viene proiettato un video di 8 minuti , in italiano e in inglese, nel quale sono messe insieme le sue teorie sul ruolo dell'acqua nell'evoluzione del pianeta dalla preistoria ai tempi suoi. Il progetto è delle Gallerie degli Uffizi e del Museo Galileo, realizzato con il contributo di Fondazione CR Firenze, e si avvale del patrocinio e del contributo del Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

L’acqua microscopio della natura. Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.