Mostra La tutela tricolore. I custodi dell’identità culturale - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 19/12/2016 Aggiornato il 19/12/2016

A Firenze, in occasione delle festività natalizie è tradizione che le Gallerie degli Uffizi offrano una mostra ai fiorentini e ai visitatori di tutto il mondo. La mostra di quest'anno intende stimolare nel pubblico una riflessione, non solo narrando gli avvenimenti storici che hanno coinvolto e spesso ferito il nostro patrimonio culturale dalla Seconda Guerra mondiale ai nostri giorni, ma anche le azioni legislative e istituzionali che hanno il compito di proteggerlo e custodirlo per le future generazioni. Tra queste l'istituzione, caso unico al mondo, di un corpo di polizia “specializzato”, il Comando Tutela Patrimonio Culturale dell'Arma dei Carabinieri, che ha preso parte attiva nella difesa e recupero dei nostri beni culturali. L'esposizione si articola in otto sezioni in cui si documentano i crimini contro il patrimonio, da quelli di guerra a quelli terroristici, fino ai furti con scopo di lucro e agli scavi clandestini con conseguenti esportazioni illecite.

Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Gallerie degli Uffizi, Aula Magliabechiana, piazzale degli Uffizi 6
Telefono: 055/294883; 055/290383
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero con accesso dalla porta 2
La tutela tricolore. I custodi dell’identità culturale
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com