Mostra La tela violata - Lucca

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 29/02/2016 Aggiornato il 29/02/2016

“Fontana, Manzoni, Castellani, Bonalumi, Burri, Scheggi, Simeti, Amadio e l’indagine fisica della terza dimensione”, questo il titolo completo dell’esposizione che riprende il movimento artistico dello Spazialismo con particolare attenzione a Azimuth, rivista fondata da Piero Manzoni e Enrico Castellani con lo scopo di coinvolgere intellettuali, critici d’arte e artisti nel dibattito su che cosa rappresentasse l’arte, e a Azimut, spazio espositivo fondato sempre dai due stessi artisti in collaborazione con Agostino Bonalumi. Lo Spazialismo ha portato molti artisti a basare la propria proposta sul superamento dei confini dell’opera, sulla violazione della tela, sulla necessità di ridiscutere i tempi e i modi del dipingere, sul bisogno di rivedere il ruolo del pittore e dello spettatore.

Dal al
Lucca (LU)
Regione: Toscana
Luogo: Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art, via della Fratta 36
Telefono: 0583/492180
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 9 euro; ridotto 7 euro
La tela violata
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com