Mostra La rivoluzione siamo noi. Collezionismo italiano contemporaneo - Piacenza

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 26/01/2020 Aggiornato il 26/01/2020
Dall' al
Piacenza (PC)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: XNL PIACENZA CONTEMPORANEA, via Santa Franca 36; Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi, via San Siro 13
Telefono: 0523/311111; 02/36755700
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 12 euro; ridotto 10 euro, consente l’ingresso alle due sedi
Sito web: www.lafondazione.com
Organizzatore: Fondazione di Piacenza e Vigevano
Dove acquistare: www.lafondazione.com
Note:
La rassegna, che inaugura il nuovo spazio espositivo XNL Piacenza Contemporanea, centro culturale interamente dedicato all’arte contemporanea della Fondazione di Piacenza e Vigevano, presenta più di 150 opere, tra dipinti, sculture, fotografie, video e installazioni di autori come Piero Manzoni, Maurizio Cattelan, Marina Abramović, Tomás Saraceno, Andy Warhol, Bill Viola, Dan Flavin provenienti da 18 collezioni d’arte, tra le più importanti in Italia.

Il percorso si completa alla Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi dove lavori di autori contemporanei dialogano con i capolavori italiani dell’Ottocento e del primo Novecento raccolti, all'inizio del secolo scorso, dall’imprenditore e collezionista piacentino Giuseppe Ricci Oddi.

La mostra documenta il fenomeno del collezionismo nella sua globalità attraverso le vicende di oltre cinquant'anni. Ne emerge un grande affresco collettivo, una ‘collezione delle collezioni’ legata alla passione e al gusto del nostro tempo, che consente di entrare in uno straordinario museo privato, ricco di sorprese, ordinato dal curatore, Alberto Fiz, che ha instaurato un rapporto di complicità con i collezionisti.

La rassegna è accompagnata dalle video-interviste ai collezionisti raccolte in un unico documento realizzato da Roberto Dassoni insieme a Eugenio Gazzola. La vocazione multidisciplinare del nuovo spazio espositivo è confermata dalle numerose iniziative collaterali, coordinate da Giorgio Milani, come la rassegna filmica, curata da Marco Senaldi e una serie di talk con collezionisti, artisti, critici e storici dell'arte, curata da Alberto Fiz.

Il percorso espositivo è articolato in otto sezioni, dove ciascuna rappresenta una collezione in un contesto animato da interferenze, suggestioni e scardinamenti temporali:
Complicità, Domestiche alterazioni, Rovesciare il Mondo, Enigma, L'altro visto da sé, Controllare il caos, Esplorazioni, Spazi di Monocromia.

La rassegna è organizzata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, col patrocinio del MiBACT - Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, della Regione Emilia-Romagna, con un progetto di allestimento di Michele De Lucchi e AMDL CIRCLE e la consulenza scientifica del Polo Territoriale di Mantova del Politecnico di Milano.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com