Mostra “La Mela Reintegrata” di Michelangelo Pistoletto - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/05/2016 Aggiornato il 25/05/2016

Il progetto, a cura di Achille Bonito Oliva in collaborazione con RAM radioartemobile, è promosso dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma con Electa, e nasce dall’idea di riflettere sul significato della mela nella storia, dai miti greci passando per la tradizione biblica e l’immaginario fiabesco, per arrivare ai giorni nostri e proiettarsi in scenari futuri.Installata nei sotterranei delle Terme di Caracalla, la nuova opera condivide e integra il senso del “Terzo Paradiso”, realizzato con i frammenti di marmi e mosaici antichi propri del sito archeologico, creando uno stretto legame tra le rovine, l’architettura del passato e l’arte contemporanea, per una riflessione tesa verso il divenire.“La Mela Reintegrata” è scolpita in un blocco di marmo puro di Carrara. Sola cicatrice il segno del morso, con i punti di sutura scolpiti nello stesso marmo a dimostrare la riconnessione del mondo naturale con il mondo artificiale: una ferita rimarginata. La scultura di dimensioni monumentali, dal diametro di 2,5 metri, entra in dialogo con l’oscurità dei sotterranei profondi e labirintici, e con la tradizione classica rappresentata dalle antiche Terme che diventano, con quest’opera, promessa di continuità. 

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è preferibile verificare direttamente con gli organizzatori o sul sito, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Terme di Caracalla, ingresso via Antonina
Telefono: 06/39967700
Orari di apertura: 9-19,15; lunedì 8,30-14
Costo: Ingresso libero per l'opera di Pistoletto; per le Terme di Caracalla ingresso 6 euro; ridotto 3 euro
“La Mela Reintegrata” di Michelangelo Pistoletto
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com