Mostra “La Grandezza dell’Universo” nell’Arte di Giovanna Garzoni - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/05/2020 Aggiornato il 28/05/2020
Dal al
Firenze (FI)
Regione: Toscana
Luogo: Palazzo Pitti, piazza de' Pitti, 1
Telefono: 055/290383
Orari di apertura: 8,30-13,30 da martedì a domenica. Lunedì chiuso
Costo: 16 euro; ridotto 2 euro. Info e prenotazioni: e-mail firenzemusei@operalaboratori.com
Dove acquistare: www.uffizi.it
Sito web: www.uffizi.it
Organizzatore: Opera Laboratori Fiorentini - Civita
Note:
Con questa grande rassegna per proporzioni, la prima monografica dedicata alla pittrice barocca di origini marchigiane Giovanna Garzoni (Ascoli Piceno, intorno al 1600 - Roma, 1670), le Gallerie degli Uffizi intendono celebrare la grande artista.

Circa 100 le opere che compongono la mostra, tra dipinti, miniature su pergamena (il supporto prediletto dalla Garzoni), disegni, oltre a un grande paliotto a tema floreale di oltre 4 metri di lunghezza, accompagnate e poste in dialogo con porcellane antiche, avori e bronzi rinascimentali.

Giovanna Garzoni fu amica di un’altra grande eroina del ‘600, Artemisia Gentileschi, con cui condivise viaggi e esperienze e che costituì per lei, più giovane di alcuni anni, un modello a cui ispirarsi.

L’artista si specializzò nella miniatura su pergamena, eccellendo in particolare nella rappresentazione di nature morte con oggetti esotici e soggetti tratti dal mondo vegetale e animale: protagonista nella cultura del suo tempo, divenne ben presto nota e apprezzata in tutta Europa.

Giovanna Garzoni rivela una straordinaria originalità e curiosità intellettuale, che traduce in una profonda, rigorosa osservazione del mondo naturale.
Da segnalare, in particolare, le preziose miniature floreali con vasi di foggia cinese e conchiglie provenienti da paesi tropicali e le tante nature morte “ma anche vive” con frutta, piante esotiche e piccoli animali di ogni genere.

Ma l’unicità dell’estro creativo della Garzoni si esprimeva anche nel confronto tra oggetti e figura umana, come testimonia il Vecchio di Artimino circondato dai prodotti del suo lavoro di contadino (salumi, frutta, uova, formaggi) e dalle bestie della sua corte (galline e un cane).

La mostra è curata da Sheila Barker.
“La Grandezza dell’Universo” nell’Arte di Giovanna Garzoni
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com