Mostra “La Grammatica delle Forme” di Giuliana Cunéaz - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/02/2017 Aggiornato il 09/02/2017

In omaggio alla poesia di Francesco Messina la mostra è stata pensata proprio per gli spazi del museo, l'antica chiesa sconsacrata di San Sisto a Milano. La scrittura ha accompagnato il percorso dello scultore siciliano e le sue poesie "I tigli del parco", del 1965, con l'introduzione scritta dall'amico Salvatore Quasimodo, hanno ispirato l'artista valdostana Giuliana Cunéaz, che ha realizzato tre interventi inediti in armonia con i temi trattati da Messina. Per esempio, la videoinstallazione in 3D dal titolo "Matter waves chrome" nella quale le onde sembrano depositare sul terreno oggetti misteriosi o reperti archeologici dai colori vivaci e in continua metamorfosi, sembra riprendere i versi di Messina che scriveva "...dagli scogli il mare esplode...oltre le case, oltre la notte un sepolcro di reliquie affiora".

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lombardia
Luogo: Studio Museo Francesco Messina, via San Sisto 4/A
Telefono: 02/86453005; Sito: www.facebook/museomessina
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
“La Grammatica delle Forme” di Giuliana Cunéaz
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com