Mostra KUM! Festival Curare, educare, governare - Ancona

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/10/2019 Aggiornato il 09/10/2019
Dal al
Ancona (AN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Marche
Luogo: Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio 28
Telefono: 071/9257388
Orari di apertura: 10-20
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.kumfestival.it
Organizzatore: Comune di Ancona e Fondo Mole Vanvitelliana
Note:
Giunto alla sua terza edizione, KUM!, il festival propone nel corso di tre giornate un fitto programma costituito da 46 incontri con 62 ospiti, divisi in sezioni:
6 Lectio con grandi personalità della psicoanalisi, della filosofia e dell’antropologia;
10 Dialoghi e 5 Conversazioni per confrontare idee e punti di vista;
5 Ritratti di importanti figure del pensiero occidentale;
4 Letture dei classici della letteratura;
3 appuntamenti per conoscere specialisti e pratiche della Cura con Lo sguardo di Ippocrate;
2 Visioni, su psicoanalisi e televisione; i temi cardine della psicoanalisi accompagnati da una bevanda con 3 incontri per Psicologia da The e 3 per Aperipsì; 5 Eventi Speciali.

KUM! è la parola che Dio rivolge a Giona e Gesù a Lazzaro: Alzati! In questa parola antica è riassunto il senso generale di ogni pratica di Cura: il rinnovamento della vita laddove la vita sembra morta, finita.
E da questa parola prende avvio la riflessione del festival, che le affianca il sottotitolo Curare, Educare, Governare, i tre mestieri impossibili secondo Freud, ampliando il campo dell’analisi della Cura a tutte le sue pratiche, cliniche e non.

La settecentesca Mole Vanvitelliana, isola artificiale a forma di pentagono, situata nel porto di Ancona, è la casa ideale per la manifestazione: nata originariamente come lazzaretto, è emblema della Cura e diviene quindi un luogo di dialogo aperto non solo a specialisti della clinica, psicoanalisti, psichiatri, medici, ma anche a filosofi, antropologi, scrittori e poeti, teologi e biologi che, con uno sguardo trasversale si confrontano sul tema del 2019: l’origine della vita.

Il festival, che ha la direzione scientifica dello psicoanalista Massimo Recalcati, è organizzato dal Comune di Ancona e dal Fondo Mole Vanvitelliana, con il sostegno della Regione Marche e della Fondazione Cariverona, con le attività sul territorio a cura di Jonas Onlus, e il coordinamento scientifico del filosofo Federico Leoni.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e liberi fino ad esaurimento posti, ma per gli incontri più attesi è possibile assicurarsi un posto tramite acquisto di KUM! Card al costo di 30 €. I possessori della card hanno diritto a prenotare un posto riservato agli incontri che preferiscono tra quelli prenotabili: sul sito www.kumfestival.it la lista degli incontri e le modalità di iscrizione.


KUM! Festival Curare, educare, governare
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com