Mostra Kokodé Kamigami - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/05/2017 Aggiornato il 30/05/2017

La mostra, il cui titolo significa letteralmente "Qui si incarnano gli dei", racconta attraverso l’arte della fotografia unita alla pittura, la pratica più misteriosa delle arti marziali e la spiritualità che la contraddistingue: il Sumo che ha una storia lunga 400 anni. Attraverso 33 opere l'artista giapponese Daimon Kinoshita e il fotografo francese Philippe Marinig illustrano tramite la commistione della loro stessa arte il mondo della forza, dell’intelligenza e dell’accettazione di sé dei lottatori di sumo. Gli artisti, che lavorano entrambi sullo stesso tema, raccontano le origini di questa antica lotta che è lo sport nazionale del Giappone dove i contendenti, immortalati nella quotidianità dalla macchina fotografica di Marinig, si allenano nelle palestre o si affrontano nella zona di combattimento, indossando il caratteristico perizoma e acconciando i capelli con la particolare crocchia. Le opere fermano l’attimo dei movimenti lenti, ripetitivi, rituali, codificati da oltre quattro secoli e la magnifica potenza dei corpi agili e vigorosi che si cimentano in una lotta fatta di astuzia, resistenza e coscienza della situazione. 

Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Veneto
Luogo: Palazzo Morosini, San Marco 2803
Telefono: Info: ComunicazioneGeneraliItalia.it@generali.com
Orari di apertura: 10-19,30 tutti i giorni
Costo: Ingresso libero
Kokodé Kamigami
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com