Mostra KLIMT. La Secessione e l’Italia - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 03/10/2021 Aggiornato il 03/10/2021
Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lazio
Luogo: Museo di Roma a Palazzo Braschi, piazza San Pantaleo 10
Telefono: 06/0608
Orari di apertura: 10-20; sabato e domenica 10-22
Costo: 13 euro; ridotto 11 euro
Dove acquistare: https://museiincomuneroma.vivaticket.it/it/tour/klimt-e-italia/2847
Sito web: www.museodiroma.it; www.museiincomuneroma.it; www.arthemisia.it
Organizzatore: Arthemisia con Zètema Progetto Cultura, in collaborazione con il Belvedere Museum e in cooperazione con Klimt Foundation
Note:
L'evento espositivo segna il ritorno in Italia dell’artista austriaco Gustav Klimt (Baumgarten, 1862 – Vienna, 1918) con alcuni dei suoi capolavori provenienti dal Museo Belvedere di Vienna, dalla Klimt Foundation e da collezioni pubbliche e private come la Neue Galerie Graz.

La mostra ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, sottolineandone il ruolo di cofondatore
della Secessione viennese e indagando sul suo rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi e luogo di
alcuni suoi successi espositivi Sono circa 200 le opere esposte, tra dipinti, disegni, manifesti
d’epoca e sculture di Klimt e degli artisti della sua cerchia.

Oltre a opere iconiche come la famosissima Giuditta I, Signora in bianco, Amiche I (Le Sorelle) e
Amalie Zuckerkandl è possibile ammirare anche prestiti del tutto eccezionali come La sposa della
Klimt Foundation e Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e
recuperato fortunosamente nel 2019.

La mostra è curata da Franz Smola, curatore del Belvedere, Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente Capitolina ai Beni Culturali e Sandra Tretter, vicedirettore della Klimt Foundation di Vienna.
KLIMT. La Secessione e l’Italia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com