Mostra Kerstin Bratsch_Ruine. Kaya_Kovo - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 08/05/2018 Aggiornato il 08/05/2018

La mostra, come suggerito dal duplice titolo, è articolata in due distinte sezioni: la Casa e a Stalla. Nella Casa, spazio principale della Fondazione, Ruine presenta la pratica individuale di Kerstin Brätsch; Kovo occupa invece lo spazio più raccolto della Stalla e propone il lavoro di Kaya, il progetto collaborativo di Brätsch e Debo Eilers. Curata da Francesco Stocchi, la mostra testimonia la volontà ormai consolidata di Brätsch di espandere e destabilizzare il linguaggio pittorico. Tale approccio comporta continue collaborazioni con artigiani, per interrogare e mettere in crisi la nozione di soggettività storicamente attribuita alla figura del pittore.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Fondazione Memmo, via Fontanella Borghese 56/b
Telefono: 06/68136598; Sito: www.fondazionememmo.it
Orari di apertura: 11-18. Martedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Kerstin Bratsch_Ruine. Kaya_Kovo
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com