Mostra Jean François Migno. La forza del colore - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 19/05/2019 Aggiornato il 19/05/2019
Dal al
Bologna (BO)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Museo Civico Medievale, via Manzoni 4
Telefono: 051/2193916; 051/2193930
Orari di apertura: 10-18,30. Lunedì chiuso
Costo: 6 euro; ridotto 3 euro
Note:
Prima mostra personale in Italia dell’artista francese Jean François Migno (Chatou, 1955), a cura di Graziano Campanini e Riccardo Betti.
Il nucleo principale dell'esposizione si trova racchiuso nella sala del Lapidario per poi espandersi all’interno di alcune sale del percorso espositivo, la sala 7 dominata dall’austera statua del pontefice Bonifacio VIII in lastre di rame dorato, la sala 4 con le arche monumentali dedicate ai Dottori dello Studio bolognese e la sala 13, nel piano interrato, con le lastre di arte funeraria, dove le tele di Migno punteggiano lo spazio come dispositivi che catturano lo sguardo dello spettatore in un gioco di frementi vibrazioni cromatiche.

L’intera vicenda dell’artista, contrassegnata da una continua sperimentazione su diversi mezzi e materiali, viene ripercorsa attraverso una selezione di circa 40 lavori, comprensiva dei principali cicli della sua produzione, come Palissade realizzato negli anni Novanta e il più recente Passages degli anni Duemila.

Essi testimoniano una pratica della pittura vissuta come confronto totalizzante con la tela, un corpo a corpo frontale, fisico, emotivo, intellettuale, in cui il gesto esplora nuove possibilità formali ed espressive di materie e incontri coloristici in convulse partiture spaziali cadenzate da spazi bianchi.
Sulle superfici delle tele si scontrano forze e segni da cui si generano grovigli di pasta pittorica che attestano un profondo processo di assimilazione e superamento di alcune delle esperienze figurative più intense del Novecento: l’Informale, l’Espressionismo Astratto d’oltreoceano e la poetica di Henri Matisse.
Jean François Migno. La forza del colore
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com