Mostra Io, Renato Guttuso - Noto

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 15/07/2020 Aggiornato il 15/07/2020
Dal al
Noto (SR)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Sicilia
Luogo: Museo Civico di Noto - Ex Convento di Santa Chiara, corso Vittorio Emanuele 149
Telefono: 0931/836462
Orari di apertura: 10-13; 15,30-20,30; sabato e domenica 10-22
Costo: 10 euro; ridotto 7 euro
Dove acquistare: www.liveticket.it
Sito web: www.comune.noto.sr.it
Organizzatore: Associazione Culturale Sikarte
Note:
La mostra intende scandagliare l’animo forte e poliedrico di Renato Guttuso, il suo Io più profondo e intimo. Viene infatti realizzato un racconto visivo attraverso un’accurata selezione di 34 opere, oli e disegni, che svelano il Guttuso uomo, artista, intellettuale, politico e scenografo.

Ogni lavoro esposto mostra un lato pubblico o privato della sua vita. Dalla sua nostalgia per la Sicilia (paesaggi isolani) al suo trasferimento a Roma (i suoi “tetti”); dai suoi affetti/amori, per esempio i ritratti della moglie, all’eros (i nudi di modelle).

E ancora, al suo impegno politico manifestato nelle nature morte e nelle tele dal taglio storico in cui racconta le battaglie per l’uguaglianza sociale. Infine la produzione di scenografie per il teatro, e la collezione di bozzetti dei costumi di scena, risalente al decennio che va dagli anni ’60 ai ’70.

La mostra, curata da Giuliana Fiori, s’inserisce all’interno del Settore VIII – Programmazione Turistica e Cultura, dell’Assessorato al Turismo e allo Spettacolo e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Noto, nell’ambito della “tematica artistica” scelta per l’anno 2020 “La Sicilia, i Siciliani e la sicilitudine”.

AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com