Mostra Inventions - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 22/10/2020 Aggiornato il 22/10/2020
Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, le mostre sono sospese su tutto il territorio nazionale dal 5 novembre al 3 dicembre 2020, come stabilito dal Dpcm del 3 novembre 2020.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Fondazione MAST, via Speranza 42
Telefono: 051/6474345
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero su prenotazione
Sito web: www.mast.org
Organizzatore: Fondazione MAST
Note:
La mostra, allestita nella Gallery/Foyer, propone un'ampia selezione di fotografie prodotte tra le due Guerre mondiali che uniscono tecnologia e arte.
Tutte le immagini provengono dall' Archive of Modern Conflict (Londra) e dagli Archives nationales di Francia.

In esposizione le fotografie delle invenzioni più brillanti e geniali
realizzate e fotografate in Francia tra le due Guerre mondiali presso l'Office des inventions su iniziativa di Jules-Louis Breton, a capo del Sous-secrétariat d’État aux inventions.

Breton, inventore a sua volta, voleva promuovere la ricerca scientifica e industriale, accelerando i processi e garantendo la rapida trasformazione di un’idea in un oggetto o in una macchina di pronto utilizzo.
In tal senso, egli favoriva attivamente la collaborazione tra industriali, scienziati e inventori.

Di corredo ai progetti e alle descrizioni dettagliate delle invenzioni, le immagini ne facilitavano la valutazione e contribuivano a conservarne la traccia.
Rappresentavano così una valida alternativa ai prototipi, facili da archiviare e prontamente disponibili per la presentazione di fronte alle commissioni.

La mostra rappresenta la molteplicità delle invenzioni presenti nell'archivio di Breton, che vanno dagli oggetti usati per sopravvivere in tempi di crisi ai dispositivi per godere di una migliore qualità della vita in periodo di pace.

Pur essendo prodotte senza intenzioni artistiche, le immagini hanno innegabili qualità estetiche e possiedono quello che
si può definire uno stile fotografico, paragonabile a quello di un autore, benché non siano mai firmate.

In collaborazione con Urs Stahel, la mostra è curata da Luce Lebart, storica della fotografia, curatrice e ricercatrice presso l’Archive of Modern Conflict (Londra).




AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com