Mostra Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght - Verona

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/11/2019 Aggiornato il 28/11/2019
Dal al
Verona (VR)
Regione: Veneto
Luogo: Palazzo della Gran Guardia, piazza Bra, 1
Telefono: 045/8033400; 045/8077714
Orari di apertura: 10-18 da martedì a giovedì; 10-19 da venerdì a domenica. Lunedì chiuso
Costo: 14 euro; ridotto 11 euro
Note:
La grande mostra costituisce un'incursione, con un centinaio di opere tra sculture, dipinti e disegni, nel terreno del più alto Novecento internazionale, avendo Parigi quale centro.

Una vera e propria monografica dedicata ad Alberto Giacometti, con oltre settanta opere, unitamente ad altri artisti che gravitavano nella Parigi soprattutto degli anni tra le due guerre ma anche nei due decenni successivi, da Kandinsky a Braque, da Chagall a Miró, con un’ulteriore ventina di dipinti celebri, spesso di grande formato.

Questa mostra servirà anche a rievocare una delle più straordinarie avventure culturali in Europa dalla metà del secolo in poi, quella di Aimé e Marguerite Maeght, che prima dell’inizio della Seconda guerra mondiale fondano a Cannes una loro galleria.
Nell’ottobre 1945 aprirà la galleria parigina, dove due anni dopo verrà presentata, con un successo senza precedenti, l’Esposizione internazionale del Surrealismo, in collaborazione con Duchamp e Breton.
Nel 1964 poi viene inaugurata a Saint-Paul-de-Vence la Fondazione Maeght, con un insieme architettonico concepito per presentare l’arte moderna e contemporanea in tutte le sue forme.

La Fondazione possiede oggi una delle più importanti collezioni in Europa di dipinti, disegni, sculture e opere grafiche del XX secolo, con nomi di grande importanza che sono stati legati alla famiglia Maeght per decenni, Giacometti per primo.

La mostra è organizzata da Linea d’ombra e curata da Marco Goldin.
Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com