Mostra Il Presepe artistico di Cigoli - San Miniato

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 06/12/2022 Aggiornato il 06/12/2022
Dal al
San Miniato (PI)
Regione: Toscana
Luogo: Santuario Madre dei Bimbi di Cigoli, via Fiume 45
Telefono: 347/2634642
Orari di apertura: 9,30-12,30; 14,30-19,30 tutti i giorni
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.madrebimbicigoli.it
Organizzatore: San Miniato Promozione in collaborazione con Pro Loco San Miniato
Note:
Il presepe artistico di Cigoli coniuga la ricerca estrema del dettaglio con l’alta tecnologia, in una realizzazione paesaggistica di “tipo palestinese”, per questo motivo è stato definito come il Presepe tecnologico più grande della Toscana.

L’edizione 2022 vedrà un paesaggio completamente rinnovato e con una completa e diversa disposizione dei luoghi salienti della vita di Gesù.

Il tema dell’edizione 2022 sarà: "Dalla solitudine del deserto alla gioia della capanna", tema quanto mai attuale. Dalla tristezza, dal buio, dalla solitudine del deserto alla gioia, alla luce, alla fraternità della Capanna dove una umile donna della Galilea a Betlemme, luogo ameno e poco conosciuto, partorisce il Prescelto, il figlio di Dio luce e speranza per il mondo intero.
Visto il momento storico che da due anni stiamo vivendo (prima la pandemia poi la guerra) la necessità di una grande speranza e di una forte luce.

All’inizio del suo percorso, in parte all’esterno, anche se protetto, il visitatore troverà scenografie di mestieri dell’epoca tutte in movimento, per poi entrare nel percorso vero con alla sua destra Betlemme umile città ricca di scene di vita quotidiana mestieri e piccole botteghe di artigiani dove possiamo ammirare la grotta dei pastori e intravedere la Capanna.

Continuando Gerusalemme, ricca e sontuosa, dove nel punto più alto domina il tempio con il Santo Santorum, successivamente attraversato un arco, ci avviciniamo al deserto con le tende dei beduini e carovane di cammelli, continuando ci troviamo sull’altro lato di Gerusalemme e di Betlemme, per poi arrivare alla Capanna con all’interno la Natività che si impone di fronte al “pellegrino” per la grandezze delle sue statue.

La rappresentazione si sviluppa su circa 100 metri quadrati immersi nelle atmosfere della Terra Santa di 2000 anni fa, e il visitatore diviene il pellegrino lungo la strada tracciata dal Signore, nella quale può ritrovare una serie di rappresentazioni artistico-meccaniche spettacolari associata ad effetti luce, sonori, olfattivi e scenografici molto suggestivi.

Per questo viene anche definito il “Presepe Sensoriale”, perché appaga la vista, con lo studio ricercato dei cicli giorno – notte, lo splendore dei tramonti e dei cieli stellati e lo splendido percorso all’interno delle principali città della vita di Gesù.

Appaga l’olfatto, perché è possibile immergersi nei profumi tipici della Palestina; appaga l’udito attraverso i suoni campestri della vita quotidiana di Betlemme e dello scorrere silente del fiume Giordano, e appaga anche il tatto, attraverso la sabbia del deserto e della roccia tipica della regione.
Il tutto realizzato con particolare cura dei dettagli e contornato da una spettacolare vitalità resa da numerosi personaggi in movimento.

Il Presepe artistico di Cigoli
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com