Mostra Il Cerchio della Vita - Bergamo

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/09/2021 Aggiornato il 30/09/2021
Dall' al
Bergamo (BG)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Domitys Quarto Verde, via Pinamonte da Brembate 5
Telefono: 035/2296601
Orari di apertura: 8-20. Domenica chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.domitys.it
Organizzatore: Domitys Quarto Verde
Note:
Domitys Quarto Verde, la prima struttura in Italia interamente pensata per la terza età attiva, nel cuore di Bergamo, ospita la mostra della pittrice italo argentina Maria Evelina Sisi (Buenos Aires, 1984).

Dodici le opere esposte, tutte parte dell’album “Busqueda II”, frutto dell’esigenza artistica ed emotiva di portare messaggi di felicità e bellezza in un momento storico segnato da tanto dolore, dove ciò che manca è ricordare il senso dell’amore che tutto può.

Le opere sono state realizzate durante i lockdown tra il 2020 e il 2021, utilizzando la tecnica del dripping su supporti di carta e tessuto, con cui Sisi comunica attraverso i colori un ritmo e un messaggio, lasciandosi guidare dalle sensazioni che prova.
Il risultato sono dipinti che appaiono giocosi, con colori accesi e composizioni dinamiche in pieno contrasto con il periodo storico in cui sono state realizzate, per testimoniare che, nonostante le difficoltà, si vuole esprimere con decisione e gioia. Così, nell’opera di Sisi tempo e spazio si fondono, dando vita a composizioni diverse che custodiscono un filo conduttore comune.

Il suo lavoro è possibile grazie a un solido studio della natura ad acquerello attraverso le tecniche ancestrali cinesi conosciute come “sumi-e” e “il cammino del fiore”, improntate sulla meditazione e la respirazione e in cui l’espressione del reale viene resa nella sua forma più spontanea, più spoglia. Il momento artistico non prevede possibilità di errore: così come nella vita, il segno lasciato dalla pittura non può più essere cancellato ma, al limite, rielaborato.

L'esposizione, realizzata con il patrocinio della Repubblica Argentina, sarà inaugurata sabato 9 ottobre, alle ore 18 nella Hall della struttura.

Il Cerchio della Vita
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com