Mostra I COLORI DELLA SERENISSIMA. Pittura veneta del Settecento in Trentino - Trento

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 15/07/2022 Aggiornato il 15/07/2022
Trento (TN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Trentino Alto Adige
Luogo: Castello del Buonconsiglio, via Bernardo Clesio 5
Telefono: 0461/492803/46
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Dove acquistare: www.buonconsiglio.it
Sito web: www.buonconsiglio.it
Organizzatore: Castello del Buonconsiglio
Note:
La mostra ospitata al Castello del Buonconsiglio presenta i colori, le invenzioni, le grandi storie del più sontuoso Settecento veneziano. Non solo per conquistare con la loro bellezza ma per documentare, per la prima volta in modo realmente ampio, l’influsso dell’arte veneziana nella vallate del Trentino.

Settanta opere, molte di grandi dimensioni, che arriveranno (alcune torneranno) a Trento da musei e collezioni europee e statunitensi. Sono dipinti che ornavano palazzi e chiese di queste vallate e che tempo, guerre, vicende familiari hanno disperso.

La rassegna intende fornire un quadro delle presenze di artisti come Fontebasso, Cignaroli, Pittoni, Diziani, Guardi e di opere di maestri veneti nei territori del Principe Vescovo o del Tirolo meridionale tra la fine del Seicento e il Settecento, rivelando un’intensità di scambi che si possono ben comprendere per motivazioni storiche, per ragioni di gusto, per gli interessi e la formazione culturale dei committenti, per le relazioni che le comunità locali hanno intrattenuto con i principali centri della Repubblica di Venezia.

Una sezione di rilievo è dedicata agli anni '30 del '700, con grandi artisti veneti impegnati in cantieri nella città: Louis Dorigny in Cattedrale, mentre Francesco Fontebasso presso la Santissima Annunziata.
Di questi cicli , dispersi o bombardati, sono proposti disegni e bozzetti.

La mostra è curata da Andrea Tomezzoli (Università degli Studi di Padova) e Denis Ton (Castello del Buonconsiglio).
I COLORI DELLA SERENISSIMA. Pittura veneta del Settecento in Trentino
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com