Mostra Giulia Lama. Pittrice e poetessa (1681-1747) - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/05/2018 Aggiornato il 28/05/2018

A Venezia, nella prima metà del Settecento, viveva una pittrice di primo piano, purtroppo ignorata fuori dalla sua patria, Giulia Lama (1681-1747). La mostra celebra questa figura con la presentazione di 12 splendidi studi di nudo realizzati dall'artista, parte di una più ampia raccolta di sue opere grafiche, che appartengono al Gabinetto dei Disegni e delle Stampe del Museo Correr, tutti studi di nudo tratti dal vero, una prassi non certo convenzionale per una donna dell’epoca, che rivela però una personalità autonoma e anticonformista.  Alcuni di questi fogli, restaurati per l’occasione, vengono ora esposti per la prima volta in una piccola ma preziosa esposizione allestita nella Sala degli Arazzi di Ca' Rezzonico, a cura di Alberto Craievich.

Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Veneto
Luogo: Ca' Rezzonico, Museo del Settecento veneziano, Dorsoduro 3136
Telefono: 848/082000; Sito: www. carezzonico.visitmuve.it
Orari di apertura: 10-18. Martedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 7,50 euro
Giulia Lama. Pittrice e poetessa (1681-1747)
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com