Mostra Grazia Toderi e Orhan Pamuk. Words and Stars - Rovereto

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 05/04/2017 Aggiornato il 05/04/2017

La mostra è il risultato di un progetto al quale hanno lavorato per tre anni l'artista italiana Grazia Toderi e lo scrittore turco, Premio Nobel della letteratura,  Orhan Pamuk. Costituita da tre opere che scandiscono tre momenti, la mostra è il risultato di un processo continuo nel quale la visual arte comunica con la poesia, il video con la parola. L'esposizione si sviluppa in tre momenti, un monologo, un dialogo, una conversazione e scandisce i diversi tempi della parola nella relazione, in una tensione filosofica verso l'infinito, esplorando le affinità esistenti tra naturali domande metafisiche e la gioia naturale, che nasce spontanea nel guardare un cielo stellato. Le parole scritte da Orhan Pamuk riprendono la trama del celebre romanzo "Il Museo dell'Innocenza" (2008) alla cui pubblicazione è poi seguita la realizzazione di un museo vero e proprio a Istanbul nel 2012. I due protagonisti del libro vivono un amore contrastato e finiscono per porsi domande esistenziali sull’universo: possono i nostri pensieri in movimento essere posti a confronto con le stelle lontane? Esiste un collegamento visivo tra i paesaggi della nostra mente e il cielo sopra le città? Queste domande formano la base della collaborazione tra Toderi e Pamuk e il risultato è dato dalla mostra "Words and Stars", curata da Gianfranco Maraniello. Nell'attraversare i diversi stadi e passando dal monologo al dialogo alla conversazione, l'esperienza personale diventa universale. Nelle tra grandi video installazioni, la scrittura di Pamuk appare e scompare sullo sfondo notturno di Istanbul, le cui luci si trasformano in possibili costellazioni nelle poetiche immagini della Toderi. In un continuo gioco di rimandi senza tempo tra filosofia, domande ancestrali, video arte, scrittura, mappe mentali e geografie dell’anima, nell’arte contemporanea dei due artisti riecheggia la storia.

Dal al
Rovereto (TN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Trentino Alto Adige
Luogo: Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, corso Bettini 43
Telefono: 0464/438887; Sito: www.mart.trento.it
Orari di apertura: 10-18; venerdì 10-21. Lunedì chiuso
Costo: 11 euro; ridotto 7 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com