Mostra Goemon al MAO. Rotazione di stampe e dipinti nella Galleria Giapponese del MAO - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 12/06/2018 Aggiornato il 12/06/2018

La necessità di mettere a riposo periodicamente le opere più delicate, come quelle su supporto cartaceo, offre l’occasione di rendere visibile al pubblico, a rotazione, tutta la collezione giapponese del Museo. Il corridoio dedicato alle stampe ukiyo-e accompagna nell'arte del periodo Edo (1603-1868) attraverso la presentazione di xilografie policrome, biglietti augurali surimono e volumi a stampa. Del grande maestro Utagawa Kunisada (1786-1865) sono esposti due trittici che hanno per protagonisti alcuni famosi attori del teatro kabuki. Goemon XIII è un personaggio immaginario, ideato dal mangaka giapponese Monkey Punch (pseudonimo di Kazuhiko Kato) ispirandosi al leggendario bandito vissuto nella seconda metà del Cinquecento che rubava per dare ai poveri. Il Goemon contemporaneo è il ritratto del perfetto samurai, animato da un profondo senso dell'onore e un austero stile di vita. Da buon guerriero, è di religione shintoista ma si interessa anche alla disciplina spirituale buddhista, non uccide mai un avversario senza un valido motivo, ascolta soltanto musica tradizionale giapponese e si ciba solo di alimenti tipici della cucina del paese del Sol Levante, preferendo il sake al vino. È un personaggio dal carattere calmo, riflessivo e di poche parole. Nella stampa del 1851-53 esposta al MAO l’attore che interpreta Ishikawa Goemon indossa una veste superiore a sfondo bianco con motivi geometrici azzurri e grigi con risvolto color rosso corallo, sotto la quale emerge uno strato più attillato a motivi romboidali neri e glicine. Le vetrine dedicate ai kakemono ospitano otto dipinti su rotolo in forato verticale, la cui varietà di temi e stili offre validi esempi di pittura a inchiostro, vivaci accostamenti cromatici e più delicati accenni quasi acquerellati. 

Dal al
Torino (TO)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Piemonte
Luogo: MAO Museo d'Arte Orientale, via San Domenico 11
Telefono: 011/4436927; Sito: www.maotorino.it
Orari di apertura: 10-18; sabato e domenica 11-19. Lunedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Goemon al MAO. Rotazione di stampe e dipinti nella Galleria Giapponese del MAO
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com